-->

Qualityland


Autore: Marc-Uwe Kling


QUALITYLAND

Ormai da anni gli algoritmi sono parte integrante della nostra vita social e soprattutto dei nostri acquisti. Ma cosa accadrebbe se questi algoritmi fossero così perfetti da predire con anticipo quello che ci serve e quelle che desideriamo?

Questo è quello che succede a QualityLand, un paese che prima aveva un altro nome e un’altra storia; un paese come il nostro ma un po’ peggio di adesso. Un paese in cui
gli algoritmi sono così sicuri di essere perfetti che un drone regala alle persone proprio quello che più intimamente desiderano. Un paese in cui una app ti trova il partner perfetto e se non sei soddisfatto ti da un buono per il prossimo partner, dove tutto e tutti sono online. 

Ma cosa succede quando a Peter Disoccupato viene recapitata una cosa che non vuole e che nemmeno desidera? La società è ancora così perfetta come pensa di essere? Quali sarebbero le conseguenze del crollo totale di un mondo basato solo sugli algoritmi?



QualityLand ti trova il partner “perfettissimo”, l’oggetto “imperdibilissimo”, la tecnologia più “attualissima”(a QualityLand si può parlare solo per assoluti) e se tutto questo non fosse vero? Se tutto non fosse perfettissimo, ma fallibilissimo? Peter Disoccupato lo scoprirà sulle sua pelle e noi assieme a lui.

QualityLand è un bel libro, ben scritto, divertente e allo stesso tempo molto reale ed inquietante. Esiste in due versioni: una per ottimisti e una per pessimisti (la mia) perché ovviamente è un libro personalizzato. 

QualityLand, alla fine, lascia il lettore con interrogativi molto importante: siamo noi che plasmiamo l’algoritmo o è l’algoritmo che plasma noi? Quanto di quello che desideriamo e poi acquistiamo è pilotato dagli algoritmi? 

A queste domande non so rispondere ma spero di non risvegliarmi mai a QualityLand.

Qui il libro

Buona lettura,


Lasciate un commento, oh voi che leggete...
Per non perdervi neanche una recensione, seguiteci qui 😉:

     

Nessun commento:

Posta un commento