Il Trono di Spade - Game of Thrones (stagione 8)


Ideatore: David Benioff, D.B.Weiss

RECENSIONE

Sono passati quasi 3 anni da quando ho visto la primissima puntata di Game of Thrones. Me ne innamorai subito, dalla prima scena. Ricordo di aver divorato tutte e 6 le stagioni in meno di un mese e diventò la mia serie tv preferita per un lungo periodo di tempo. 

Room


Regia: Lenny Abrahamson

RECENSIONE

Joy è una ragazza con una vita normalissima, vive in una grande casa accogliente con il giardino, l’amaca e il gelato, ha due genitori che le vogliono bene e le insegnano ad essere rispettosa e gentile, ha la sua stanzetta in cui conserva foto, ricordi, giochi. 

Le Sette Morti Di Evelyn Hardcastle


Regia: Stuart Turton


Blackheath House risveglia i mostri.

Anime cupe vagano tra le sue mura. Uomini loschi, astuti, con passati inafferrabili, segreti inconfessabili e donne guardinghe, maligne sono stati invitati al ballo dagli Hardcastle, padroni della residenza.

Peaky Blinders


Regia: Steven Knight

RECENSIONE

‘’You don’t fuck with the Peaky Blinders’’

I Peaky Blinders: dei gangster feroci e implacabili, che accecano coloro che vedono e tagliano la lingua a coloro che parlano.’’ 

Ted Bundy - Fascino Criminale


Regia: Joe Berlinger

RECENSIONE

PRO

La pellicola sul più famoso serial killer d’America, affronta le sue vicende da una prospettiva originale. Infatti il film non vuole raccontarci gli eventi macabri celati dietro questi brutali omicidi, bensì vuole mostrarci in modo esasperato il lato umano dell’efferato assassino che non mostra quasi mai il suo lato oscuro, se non in punto di morte, nonostante le prove schiaccianti contro di lui.

La Famiglia Hofer


Autore: Mr. Rosolino

TRAMA

Micheal vive a Bressanone, in provincia di Bolzano, e cresce sotto l'amore morboso della più ricca famiglia della provincia: gli Hofer. Segregato nella villa con l'unico svago dello studio, Micheal sfoga tutta la sua frustrazione nell'arte spiccando nella musica. Forse è un modo per esprimere se stesso ma la sua non è una vera e propria crisi che affligge gli individui repressi. 

Fantasmi Da Marte


Regia: John Carpenter


RECENSIONE

Fantasmi Da Marte (Ghosts On Mars) è un film del 2001, del maestro John Carpenter

Un gruppo di soldati stanziati su Marte si trova in serio pericolo quando delle strane entità aliene iniziano a far impazzire le persone. 

Come tanti altri titoli del nostro regista, anche questo è finito, a mio avviso ingiustificatamente, in sordina. Perché questo titolo non sarà ai livelli de La Cosa o de Il Seme Della Follia, ma sicuramente è di alto livello. La mano raffinata di Carpenter si vede eccome, regalando al pubblico un film in cui la fotografia rossastra di Marte, la colonna sonora metallara, la trama che ricorda in parte quel gioiellino di Distretto 13 e una mano sapiente che sfrutta appieno i movimenti di macchina, creano un prodotto dall'atmosfera inquietante, desolata, apocalittica e che riesce ad affascinare.


Sempre con poca violenza, il nostro maestro riesce a creare suspense, sfruttando solo fotografia, colonna sonora e inquadrature. 

La location, ovviamente fittizia, è tuttavia sfruttata alla perfezione, valorizzando l'effetto straniante che un luogo desolato come Marte può suscitare. Affascinanti sono anche gli spiriti marziani che vogliono reclamare il loro pianeta (come sempre i film di Carpenter hanno un sottotesto un poco più profondo di quello che può apparire). 

Se questo si inserisce tra i film meno acclamati, allora cosa possiamo dire dei suoi capolavori? Nella sua filmografia ha sempre e solo creato prodotti, chi più chi meno, di alto livello. 

Giudizio complessivo: 8
Buona visione,


Trailer


Lasciate un commento, oh voi che leggete...
Per non perdervi neanche una recensione, seguiteci qui 😉:

     

Ancora Auguri Per La Tua Morte


Regia: Christopher Landon


RECENSIONE

Riguardo al primo Auguri Per La Tua Morte avevo scomodato termini importanti, tra cui anche quello di “filmone” e ad oggi non ne sono assolutamente pentito. Va da sé quindi che, alla notizia di un possibile sequel la prima reazione sia stata positiva.

L'Annusatrice di Libri


Autore: Desy Icardi

Distingueva perfettamente le lettere sia da lontano che da vicino. Nessun problema di vista eppure...Non riusciva a studiare, le interrogazioni? Un continuo flop.

Indiana Jones e i Predatori Dell’Arca Perduta


Regia: Steven Spielberg

BREVE TRAMA

1936, Indiana Jones (Harrison Ford), professore di archeologia e grande avventuriero, si trova a fare i conti con i nazisti che, per conto di Hitler, sono alla ricerca della famosa arca dell’alleanza.

Urla nel Silenzio


Autore: Angela Marsons

Prima conoscenza che faccio con Angela Marsons, scrittrice britannica che ha trovato l’America grazie alla cospicua lista di thriller che vedono come protagonista la Detective Kim Stone

Pet Sematary (2019)


Regia: Kevin Kölsch, Dennis Widmyer

Sometimes dead is better”.
 
È dopo visioni come questa che, quasi inebriato dal sapore fragrante che mi rimasto in bocca, mi siedo sul divano, sguardo fisso sul soffitto, e inizio a pormi domande di natura esistenziale.

L'Invitato


Autore: Massimiliano Alberti

TRAMA

Tre amici, quelli di sempre. Leo, Kevin e Tom. Dopo anni di scorribande nella sonnolenta Trieste, la loro città, si separano per poi ritrovarsi a Vienna. Qui è Tom a convocare Leo - vero protagonista del libro - e Kevin, per coinvolgerli nel progetto di una galleria dedicata alla Pop Art. 

Vestito Per Uccidere - Dressed To Kill


Regia: Brian De Palma

RECENSIONE

Dressed To Kill è un capolavoro.

Scusate se inizio la recensione così, ma oggi vi parlerò di quello che è secondo me, un film sottovalutatissimo e da studiare in tutto il mondo.

Continuum


Autore: Gianfranco Nerozzi

Alla Vigilia di Natale, sulle colline bolognesi, vengono trovati i cadaveri di cinque uomini terribilmente torturati. Questo è l'inizio dell'indagine del commissario Francesco Negronero e della sua particolare squadra di indagine.

Tre Serbi, Due Musulmani, Un Lupo


Autore: Luca Leone, Daniele Zanon

Questa é la storia di 5 ragazzini di 13 anni la cui serenità viene minacciata dalla guerra imminente. Una guerra scoppiata in Bosnia nel maggio del 1992. Una guerra con ideologie simili a quelle che avevano guidato la seconda guerra mondiale.

La verità sul caso Harry Quebert


Regia: Jean-Jacques Annaud


Dopo aver apprezzato molto l’omonimo romanzo scritto da Joël Dicker, appena saputo dell’uscita della miniserie su La verità sul caso Harry Quebert, non ci ho pensato due volte a vederla, sia per la curiosità di capire come sarebbero riusciti a concentrare tutto ciò che è successo nel libro in “sole” 10 puntate, ma anche per riprendere un attimo proprio quel “tutto ciò che è successo”, che alla fine della lettura non mi è stato poi così facile ricollocare così agevolmente.

Il Diario Segreto Di Madame B


Autore: Emanuela Esposito Amato

Rimboccate le maniche, indossate il grembiule, la cuffia e preparatevi a dar vita alla ricetta più gustosa e misteriosa mai creata.

Avengers: Endgame


Regia: Anthony e Joe Russo

LA (NON) RECENSIONE DELLA FINE DI UN VIAGGIO

Devo essere onesto con voi: dopo essermi psicologicamente ripreso da quello che ho visto, ho fissato lo schermo del computer per una buona mezz’ora senza sapere cosa scrivere, perché la casa delle idee ha optato per una campagna marketing semplicemente perfetta, mostrandoti pochissimo ed aumentando la tua curiosità ad ogni singolo fotogramma pubblicato senza dirti nulla. 

Le Regole Del Paradiso


Autore: Joey Gianvincenzi

TRAMA

Jane Madison, studentessa del peggior liceo di Seattle, figlia di un padre tiranno e violento, è stanca di vivere.

Penguin Highway


Regia: Hiroyasu Ishida


Tratto da un romanzo scritto da Tomihiko Ishida vincitore del prestigioso “Nihon SF Taisho Award”, Penguin Highway trova la sua distribuzione nei cinema del Sol Levante nell’estate 2018 per poi giungere anche in Italia grazie alla Nexo Digital nel mese di Novembre dello stesso anno.

Shazam!


Regia: David F.Sandberg

RECENSIONE

Shazam!, il nuovo film del DCEU, è quanto di meglio si possa trovare in questo Universo Condiviso.

Il Meglio Che Possa Capitare A Una Brioche


Autore: Pablo Tusset

Il Meglio Che Possa Capitare A Una Brioche è l'opera prima di Pablo Tusset, uscito nel 2002 per Feltrinelli Editore.

The Silence (2019)


Regia: John R. Leonetti

Netflix ci riprova dopo il non troppo convincente Bird Box…e il risultato più o meno si può ritenere lo stesso, anche se stavolta la sufficienza la si riesce a dare, anche se con un po’ di fatica. Il risultato a cui mi riferisco e la sensazione che purtroppo il film poteva dare di più, ma alcuni presunti obblighi contrattuali (magari messi proprio dalla stessa piattaforma californiana) abbiano pregiudicato una maggior “cattiveria” che avrebbe potuto portare il film su un altro livello.

Il Peso Della Farfalla


Autore: Erri De Luca

Il re dei camosci scende dalle alture all'alba e dopo il tramonto.

Sa che il tempo scorre, che la vita è splendida, che i membri del branco vanno rispettati, i loro impulsi compresi e che le femmine sono forti e indipendenti. É silenzioso, delicato e armonioso nei movimenti.

Twin Peaks


Regia: David Lynch

RECENSIONE

Sarà dura, ma ci proviamo.

Perché insomma, già parlare di un film solo, non è sempre così facile, immaginate una serie tv di circa 15 episodi per 3 stagioni, più due film-prequel inclusi nel mezzo, e oltretutto uscita direttamente dalla folle mente di David Lynch e considerata all’unanimità come un capolavoro del piccolo schermo.

After


Regia: Jenny Gage

TRAMA

Tessa è una brava ragazza, quando incomincia a frequentare il college conosce Hardin, molto diverso da lei; l' attrazione tra i due è immediata e lentamente i due ragazzi si innamorano.

La Voce Del Silenzio - Una Perla In Mezzo Al Mare



Autore: Marco Castiglioni

COMMENTO

Ringrazio l'autore per avermi dato la possibilità di leggere i suoi libri e farò un breve commento per entrambi poiché essendo libri di poesie e aforismi non c'è molto da dire ma più che altro da leggere.

Entrambi i libri parlano di temi attuali ed inoltre ogni poesia e aforisma ha un suo titolo.

Avengers: Endgame


Regia: Anthony e Joe Russo

RECENSIONE NO SPOILER

Credo di non essermi mai emozionato così tanto al cinema, come per Endgame. È la conclusione di tutto. La conclusione dell'MCU come l'abbiamo conosciuto. La conclusione di un Universo Condiviso che ebbe inizio 11 anni fa con il primo Iron Man.

Uccidi Il Padre


Autore: Sandrone Dazieri

Uccidi il Padre è il primo capitolo della trilogia creata da Dazieri conclusasi l'anno scorso con Il Re Di Denari

Glass


Regia: M.Night Shyamalan

Dopo aver ottenuto un buon risultato con Unbreakable ed essere riuscito a collegare ad esso il più recente Split (secondo me casualmente, poiché nel 2000 tutto ciò non era in cantiere), il buon M.Night Shyamalan, regista che non mi fa esattamente impazzire, riesce con Glass a chiudere in maniera dignitosa il suo particolare viaggio all’interno del mondo dei supereroi moderni.

Stan And Ollie



Regia: John S. Baird

E' inutile ricordare CHI e COSA hanno rappresentato per il mondo Stan Lauren e Oliver Hardy, il valore affettivo è veramente immenso verso questa coppia di attori che ha fatto e farà ridere generazioni e generazioni di bambini ed adulti per ancora tantissimo tempo.

Tutta La Verità Su Ruth Malone


Autore: Emma Flint


Ruth é sensuale, bella, desiderata.
Ruth è donna, madre, ex moglie e amante.
Ruth è sola.

Dumbo (2019)


Regia: Tim Burton


RECENSIONE

Metti un classico Disney di lunghissima data, metti l’estro e creatività di un mago del genere come Tim Burton, e sulla carta hai un cioccolatino gustoso solo da scartare e gustare, come faceva guardacaso proprio il piccolo Charlie, con una preziosa barretta Wonka.

Bloodyline


Autore: Gianfranco Nerozzi

Un bambino emofiliaco che riesce a vedere cose che non dovrebbe vedere, un padre commissario di polizia, una scia di omicidi. 

Captive State


Regia: Rupert Wyatt


RECENSIONE

Avete presente quando vedete un film da cui non ti aspetti niente, ma da cui alla fine rimani sorpreso? Ecco, Captive State è uno di quelli.

La Storia Di Clarissa


Autore: Ilaria Rita Bianconi

TRAMA

Questa è la storia di Clarissa, una ragazza speciale, che nella sua breve vita ha dovuto affrontare situazioni più grandi di lei. Fra cui il bullismo. Una storia attuale, dove la sua vita s’intreccia con quella di altri ragazzi e ragazze coetanei e non, con momenti di vita famigliare, sociale e scolastica. Una storia avvincente fra scandali e tanto altro..vita famigliare, sociale e scolastica. Una storia avvincente fra scandali e tanto altro...

Level 16


Regia: Danishka Esterhazy

RECENSIONE

Filmetto che avrebbe il potenziale per diventare un filmone, ma che non se la sente di fare il salto di qualità necessario per poter rimanere impresso a lungo nella memoria dello spettatore.

Gli Occhi Degli Orologi


Autore: Giorgia Spurio

La grande guerra ha distrutto tutto.
Le città accolgono anime vaganti, vuote.
Gli alberi si disintegrano, il cielo è polvere.
Ovunque é contaminazione, silenzio, paura.

Love, Death & Robots



  • SOGGETTO: Tim Miller
  • PRODUZIONE: Netflix
  • STAGIONI: 1
  • DATA D'USCITA: 15/03/2019
  • TEMPO TOTALE DI VISIONE: 3 Ore e 40 Minuti

Il Mondo Inquieto Di Shakespeare


Autore: Neil MacGregor

Il Mondo Inquieto Di Shakespeare è un saggio che, partendo dal grande drammaturgo, racconta la storia dell'Inghilterra elisabettiana, scritto da Neil MacGregor, ex curatore del British Museum.

The Prodigy - Il Figlio Del Male




Regia: Nicholas McCarthy 

La pellicola The Prodigy Il Figlio Del Male recupera una vecchia trama già utilizzata in alcuni film cult degli anni 80/90, ovvero il passaggio dell'anima di una persona appena defunta in un altro corpo che permettere a quest'ultima di continuare a perpetrare i suoi giochetti in maniera indisturbata (vedi La Bambola Chucky ma anche Sotto Shock di Wes Craven).

Il Viaggio Degli Eroi: Il Giuramento


Autore: Cristian Taiani

TRAMA

Nel mondo di Inglor una apparente pace sta per essere minata da un antico e malvagio male, un'oscurità che già in passato aveva causato la più grande guerra che le Sette Terre avevano mai visto.

Noi (Us)


Regia: Jordan Peele


RECENSIONE

Dopo il clamoroso successo di Scappa – Get Out, vincitore di un Oscar per la Migliore Sceneggiatura Originale nel 2018, Jordan Peele rischiava di rimanere un cosiddetto ‘one hit wonder’, ma la maledizione del secondo film è stata scongiurata grazie a Noi (Us già campione di incassi in America) che il 40enne regista newyorchese ha scritto, prodotto e – ovviamente – diretto in maniera esemplare.