Dead Mary



Regia: Robert Wilson


Film imbarazzante, sconsigliata la visione.

Aftershock



Regia: Nicolas Lòpez



Anche se film sullo stile La Natura Si Ribella non mi hanno mai entusiasmato, qui mi tocca fare un’eccezione; questa produzione non dispiace e anzi offre persino buoni spunti sui comportamenti delle persone in determinati momenti di difficoltà.

L’introduzione è un po’ troppo lunghetta, però almeno introduce bene i personaggi, consentendo di abbozzare previsioni (che poi ovviamente risulteranno sbagliatissime)

The Gerber Syndrome - Il Contagio



Regia: Maxi Dejoe



Buon film, che inizia subito catapultando lo spettatore nella realtà raccontata.
Girato direi abbastanza bene, con i malati utilizzati come pretesto per raccontare molto altro.


La scena ripresa al centro di detenzione, quel triste salone in cui quelli che una volta erano esseri umani vengono abbandonati al loro destino, colpisce parecchio.

La Spia - A Most Wanted Man





Regia: Anton Corbijn


Penultimo film di Philip Seymour Hoffman, un bel film di spionaggio vecchio stile: poche scene di azione, tutto incentrato sulla bravura (e ce n'è tanta!) degli attori.
Anche la trama è piuttosto classica: una squadra di agenti antiterrorismo tedeschi, capitanata da Seymour Hoffman, tenta di incastrare una società legata ad Al Quaeda.

L'Usuraio - Shonei Manabe


di Shonei Manabe


Quanto può degradarsi una persona per pochi spiccioli da perdere in una sala di pachinko? Ci si può autodistruggere solo per vestire alla moda? Cosa sacrificheresti per pochi giorni di dilazione su una rata del tuo prestito?

Queste ed altre domande trovano risposta sulle pagine de L'Usuraio di Shonei Manabe, gioiello seinen edito da Panini. Poche opere sono riuscite in maniera così incisiva a descrivere la bancarotta non solo economica, ma soprattutto morale di una società: intorno al gelido protagonista, l'usuraio Ushijima, gravita un mondo letteralmente allo sbando, in cui l'unica cifra (è proprio il caso di dirlo) è oramai il denaro, o per meglio dire la possibilità di spendere. 

La realtà giapponese, competitiva, formalista e capitalista come poche, specchio deformato ed esagerato della società consumista, esce dalle tavole di Manabe letteralmente con le ossa rotte. 

Che sia un giovane sbandato o un  p.r. fallito, un'impiegata ostentatrice o una casalinga ludopatica, passando per tutta la galassia degli sconfitti e dei parvenù di una globalizzazione che

Di Tutte Le Ricchezze - Stefano Benni




Libro delicato, raccontato con qualche punta di amara ironia, e come un sogno sognato con gli occhi aperti.

Gallowwalkers


Regia: Andrew Goth


Poteva essere un buon film se fosse stata affidata la regia a Quentin Tarantino o a Rodriguez, ma purtroppo il risultato è inguardabile. Direte voi: ma c'è Wesley Snipes, come fa a essere un brutto film?

Soil - Atsushi Kaneko



Twin Peaks in salsa manga

Questa è la prima, e forse più corretta, definizione applicabile al manga Soil.

Lucia De B


Regia: Paula Van Der Oest


Bellissimo film, purtroppo ispirato ad un caso di cronaca vera, eccellenti gli attori e ottima la regia.

Il Vecchio Che Leggeva Romanzi d’Amore - Luis Sepulveda


di Luis Sepulveda


Bellissimo romanzo di un autore capace di trasportare il lettore in un tempo che può essere oggi e anche un ieri, e può essere realtà e leggenda.

The Giver – Il Mondo Di Jonas


Regia: Philip Noyce


Siamo nel periodo successivo alla grande guerra. La società, decisa a non commettere sempre gli stessi errori, con l’aiuto della chimica seda se stessa, cancellando le passioni e le emozioni sia negative che positive e riuscendo a mantenere un equilibrio non dannoso per se stessa… almeno in apparenza.

13 Eeire



Regia: Lowell Dean



Filmetto innocuo senza lode e senza infamia.

Già parte malissimo al decimo minuto con la cagata dell'acido sulle trasmittenti e si inizia subito a pensare male. 
Nel proseguo poi, nonostante discrete ambientazioni, luoghi tetri che ben accompagnano la visione e cadaveri sparsi qua e là in maniera interessante, non incuriosisce troppo e qualcuno potrebbe farsi prendere dalla tentazione di spegnere. 

Si riprende un po' quando gli zombies decidono di fare sul serio, rendendo sufficientemente intrigante la faccenda, grazie anche ad un buon trucco, reso però vano da una goffezza imbarazzante che si manifesta perfettamente nel primo attacco.

Le successive aggressioni però non sono malaccio e pure gli effettacci convincono; peccato solo per i soliti luoghi comuni, tipo le radio che non funzionano (toh il maledetto acido citato all'inizio torna a farsi sentire...) e per la magra figura che il prof. ideatore della spedizione fa dinnanzi agli zombies (superveloci tra l'altro)..

Giudizio complessivo: 6
Buona visione e alla prossima,

Luca Rait



Trailer


Lasciate un commento, oh voi che leggete...
Per non perdervi neanche una recensione, seguiteci qui ;) :

Under The Skin - Sotto La Pelle


Regia: Jonathan Glazer


Dal travolgente Lucy di Luc Besson, Scarlett Johansson si getta nella realizzazione di Under The Skin; sarebbe stato meglio se si fosse gettata da un ponte, avrebbe giovato di più alla sua carriera.

Jersey Boys



Regia: Clint Eastwood


Oooh, bellissimo film con la regia marcata Clint, che dopo aver finito di far commuovere il mondo e di far toccare le palle a tutti i pugili con Million Dollar Baby, si cimenta nel racconto della entusiasmante vita del gruppo The Four Seasons, per capirci quelli che hanno scritto la famosissima I Love You Babe:

Leprechaun Origins


Regia: Zack Lipovsky


Come se non ne avessimo già avuto abbastanza, una nuova pellicola sboccia tra le mani di Zack Lipovsky, e di cosa parla? Del Leprecauno, a cui il mondo horror ha già dedicato ben 6 pellicole di dubbio gusto... eccole:

Alien Abduction - Rapimenti Alieni


Regia: Matty Becherman


Debutto alla regia di Matty Becherman, che prova ad emozionarci con un film sui rapimenti alieni e... non ci riesce.

Evil Things - Cose Cattive



Regia: Simone Gandolfo


Dato che l'horror italiano sta vivendo un periodo veramente nero, e questa sembrerebbe, ma non lo è, una cosa positiva. Dato che il nero è il colore più adatto al genere, abbiamo deciso di visionare questa pellicola tutta italiana per dimenticare il tonfo madornale che il re dell'horror nostrano, sua putrescenza Dario Argento, ha fatto con l'ultima pellicola da lui prodotta, Dracula 3D, di cui abbiamo già scritto (ahinoi).

The Prince


Regia: Brian A. Miller


Pellicola inutile e grosso spreco di un ottimo cast.

Un meccanico si tiene in contatto con la figlia studentessa tramite PC, ma un giorno alla solita chiamata di routine non risponde nessuno. 
Il genitore preoccupato parte immediatamente alla ricerca della giovane, ma per lui New Orleans

Il Paradiso Per Davvero






Regia: Randall Wallace
Libro: Christopher Parker



A nostro avviso Randall Wallace, già regista dei meravigliosi La Maschera di Ferro e We Were Soldiers, prende con questa pellicola una tranvata mostruosa.

Il Fuoco Della Vendetta


Regia: Scott Cooper


Nonostante l'ottimo cast, il film (Out Of The Furnace titolo originale) scorre lento e noioso come il racconto del tuo migliore amico che per la 20ma volta ti spiega per quali insulsi e stupidi motivi è stato mollato dalla ragazza.

Lake Dead



Regia: George Bessudo



Un film che poteva essere più che sufficiente ma che alla fine si becca un 4 causa gravi mancanze.

Monsterwolf



Regia: Todor Chapkanov


Ok, cagate se ne vedono molte in giro, ma la versione feroce ed estremamente incazzosa di Ezechiele Lupo ancora mi mancava... e forse avrei preferito così.

La Divina Commedia - Go Nagai


di Go Nagai


Continua il pregevole lavoro della J-POP, intenta a ripubblicare organicamente in Italia l'opera omnia del maestro Go Nagai.

Afflicted



Regia: Derek Lee, Clif Prowse



Recensione #1


Cazzo che film!!! 
Non c'è male, per il primo debutto di questa coppia di registi.

Andiamo con ordine. 
Innanzitutto ricordiamo che noi di questo blog detestiamo i mockumentary, che sinceramente ci hanno rotto propriamente i maroni, quindi partiamo al ribasso, anzi, partiremmo al ribasso, dato che il materiale visionato è eccezionale in confronto ad altre porcherie già viste.

Lucy


Regia: Luc Besson


Meraviglioso scacco matto di Luc Besson, che si riprende totalmente la nostra stima dal penosissimo e speriamo-di-dimenticarlo-presto Cose Nostre - Malavita.

W. - Witse: The Movie


Regia: Frank Van Mechelen


Il film è basato sulla serie poliziesca belga Witse, che racconta delle vicende del commissario Werenfired Witse, interpretato dall'attore Hubert Damen.
W. - Witse: The Movie è decisamente un ottimo lavoro. 

I Mercenari 3


Regia: Patrick Hughes


Arriva il sequel The Expendables 3, con qualche aggiunta abbastanza divertente nel cast.

Che dire, il film ricopia le trame che abbiamo visto e rivisto durante l'arco della nostra vita sul grande schermo: le battute, le sparatorie, ormai diventate vintage, vengono rispolverate e rimesse in circolazione, ma fa sempre piacere rivedere i vecchi volti che ci hanno intrattenuto 
nell'adolescenza recitare frasi fatte dette e ridette... sarà pura nostalgia, ma continueremo a seguire i nostri eroi fino all'ultimo film.

Molto divertente, ben girato (anche se con un paio di strafalcioni di sceneggiatura ed una misteriosa polverizzazione di carro armato durante la mega-sparatoria finale!) e con tantissima azione.


Consigliato ai fanatici dei film di azione anni '80 e ai ragazzini che magari, guardando questo film, andranno a riscoprirli. 



Recensissimo



Trailer


Lasciate un commento, oh voi che leggete...
Per non perdervi neanche una recensione, seguiteci qui ;) :

The Calling


Regia: Jason Stone


Ottimo thriller da vedere tutto d'un fiato.

Hercules - Il Guerriero


Regia: Brett Ratner


Il regista di Rush Hours 1/2/3, di Red Dragon e di X-Men Conflitto Finale si cimenta in questa nuova pellicola che effettivamente coglie nel segno.

Sharknado 2 - The Second One




Regia: Anthony C. Ferrante



Cosa si pensa dopo aver visto Sharknado?


"Vabbè, due risate me le son fatte, l'Asylum ha fatto centro un'altra volta, me ne vado a dormire tranquillo che tanto non vedrò mai più tornado di squali in vita mia"
E invece...SBAGLIATO...arriva Sharknado 2!!!!! 

(immaginatevi pure una musichetta stupida a condire quest'ultima frase).

Animal


Regia: Brett Simmons


Due fratelli vorrebbero portare alcuni loro amici in un luogo per loro speciale dove hanno trascorso momenti felici della loro infanzia; il gruppetto di ragazzi non arriverà mai al laghetto, dato che dovrà difendersi da uno strano animale che li caccerà senza un attimo di tregua.

We Are What We Are


Regia: Jim Mickle


Questo film è il remake di una pellicola messicana intitolata: Somos Lo Que Hai.

Infinity - Marvel



Mai giudicare prima di aver letto sino all'ultima pagina


Specie quando hai per le mani il nuovo Marvel - Evento dell'anno (ci si potrebbe porre la domanda di cosa significhi evento quando la cadenza è diventata regolare come le tasse, ma tant'è).

Glass Trap - Formiche Assassine



Regia: Fred Olen Ray


Fred Olen Ray è un wrestler professionista che si è cimentato più volte nella regia di film di serie Z. Non è da meno Glass Trap - Formiche Assassine che rientra anch'esso in questa categoria.

Dragon Trainer 2



Regia: Dean DeBlois


Dunque continua la storia del nostro ammaestratore di draghi preferito.. Accattivante e tenero come il prequel, la seconda parte offre qualche spiegazione in più sulla vita del protagonista, tutti i personaggi hanno un loro perché e risultano interessanti anche questa volta.

Dracula 3D



Regia: Dario Argento


'Film riconosciuto di interesse culturale nazionale e realizzato con il contributo del Ministero per i Bene e le Attività Culturali', Direzione Generale per il Cinema.

'Opera realizzata con il sostegno della Regione Lazio - Fondo Regionale per il Cinema e l'Audiovisivo.'


'Il film è stato realizzato anche grazie all'utilizzo del C.I. previsto dalla Legge 244/2007.'


The Woman





Regia: Lucky McKee




Buon film di Lucky McKeeLa figura della donna selvaggia difficilmente si dimentica; all'inizio soprattutto risulta davvero inquietante e le cose non migliorano neppure dopo che tentano di ripulirla, il suo sguardo rimane ben impresso per giorni.

The Hounds



Regia: Maurizio Del Piccolo


Film discreto, che forse avrebbe potuto ambire alla sufficienza, ma che non riesce a raggiungere seppur avvicinandosi.

Il Centenario Che Saltò Dalla Finestra E Scomparve



Regia: Felix Herngren


Il film è basato sull'omonimo romanzo di Jonas Jonasson e narra delle vicissitudini di Allan Karisson (interpretato da Robert Gustafsson) centenario dalla vita particolarmente interessante.