Dogman


Regia: Matteo Garrone

Presentato fuori concorso al festival di Cannes 2018, Dogman è il nuovo film di Matteo Garrone, ispirato alla violenta storia vera del “Canaro della Magliana”. 

Calda Emozione


Regia: Luis Mandoki


Anche se il terribile titolo nostrano potrebbe essere affiliato ad un’infima operazione pecoreccia in stile Quant’è Bella La Bernarda Tutta Nera Tutta Calda, questo (personalmente) sconosciuto film è in realtà una commedia sentimentale ricca di cinismo e battute pungenti scritta dallo sceneggiatore premio Oscar per Il Silenzio degli Innocenti Ted Tally e prodotta da Sydney Pollack e Griffin Dune (protagonista del capolavoro dark Fuori Orario di Martin Scorsese).

Resto Qui


Autore: Marco Balzano

TRAMA

L'acqua ha sommerso ogni cosa: solo la punta del campanile emerge dal lago. Sul fondale si trovano i resti del paese di Curon. Siamo in Sudtirolo, terra di confini e di lacerazioni: un posto in cui nemmeno la lingua materna è qualcosa che ti appartiene fino in fondo.

Terrifier


Regia: Damien Leone


Era da un po’ che non vedevo un simil concentrato di sangue, brutalità varie, teste mozzate, persone segate in due e quant’altro, per cui faccio le mie complimentazioni a Damien Leone per aver saputo pescare il meglio dal suo precedente lavoro e averlo sviluppato all’interno di questo vero gioiellino sempre in bilico tra horror, slasher e torture porn.

Il Giovane Holden


Autore: J.D. Salinger

Un ragazzo dall'infanzia "schifa", un berretto rosso da cacciatore, i suoi infiniti "vattelapesca", "eccetera" e "compagnia bella" con l'inesauribile voglia di fuggire da tutto e da tutti, di mettere in discussione chiunque e qualsiasi cosa.

Piovono Mucche


Regia: Luca Vendruscolo



Anno 1995, ci troviamo nella comunità Ismaele a Roma, luogo dove vengono tenute persone con disabilità fisiche e mentali. 


A Due Passi da Te





TITOLO: A Due Passi Da Te

AUTORE: Irene Stasi

GENERE: Narrativa

PREZZO: € 15

Deadpool 2


Regia: David Leitch



Recensione 1


Deadpool 2 è l’attesissimo cinecomics Marvel diretto da David Leitch. A due anni di distanza dal primo film, il mercenario chiacchierone torna in azione.

Il Gioco di Gerald


Regia: Mike Flanagan

Ormai comincia a farsi complicato trovare un film che non sia tratto da un romanzo di Stephen King (ma quanti cazz ne ha scritti???) e quello di cui vado a parlare oggi non fa eccezione.

Il Silenzio Dei Prosciutti


Regia: Ezio Greggio


E con questa recensione so già che sarò linciato (che poi diamine, perché tirarmi addosso delle povere linci indifese) dalla folla di recensori armati di asce e forconi (o falci e martelli, dipende dal vostro orientamento politico).

The Office


  • Anno: 2005-2013
  • Stagioni: 9
  • Puntate: 188
  • Genere: commedia

Dopo un mese ho finito questa esperienza, perché di questo si tratta, che si è rivelata straordinaria.

Il Profumo


Autore: Patrick Süskind

La prima cosa da dire su questo libro è che Suskind secondo me è un genio nel rendere, tramite parole scritte, le sensazioni; gli odori che il nostro protagonista coglie e analizza sembrano infatti uscire dalle pagine e letteralmente inebriarci o disgustarci insieme a lui. 

L’Uomo Bicentenario


Regia: Chris Colombus

Molti film si sono concentrati sull’antropomorfizzazione delle macchine e sulla possibilità di questi esseri metallici di instaurare un vero e proprio rapporto con gli esseri umani. Un esempio importante per quanto riguarda il tema di studio della robotica emozionale è L’Uomo Bicentenario, film del 1999 diretto da Chris Columbus e basato sull'omonimo racconto di Isaac Asimov, che ha come interprete principale l’attore Robin Williams.

L'eredità di Eszter


Autore: Sándor Márai

"SI TACE TUTTA LA VITA DEI FATTI PIÙ ESSENZIALI. DI QUESTO SILENZIO A VOLTE SI MUORE"

Cos'è un limite?

El Bar


Regia: Alex de la Iglesia

Filmaccio ispanico scovato su Netflix piuttosto casualmente, ma che ha catturato la mia attenzione sin dalle prime battute, anzi diciamo pure sin dalla lettura della trama.

Questo è Il Mio Sangue


AUtore: Elise Thiébaut

Perché bisbigliamo "mestruazioni" quando poi siamo così pronti a gridare "troia", "zoccola" e "puttana"? Quale di queste parole ci fa più male?

Mars Attacks!


Regia: Tim Burton

Uscito nel 1996 ottenendo uno scarso successo commerciale, Mars Attacks! (senza dimenticarsi il punto esclamativo!) altro non è che il settimo film di uno dei registi più folli e geniali del XX secolo: Tim “Mani di forbice” Burton.

Tutta La Vita Che Vuoi


Autore: Enrico Galiano

Dopo aver adorato “Eppure Cadiamo Felici” non potevo perdermi il nuovo romanzo di Enrico Galiano, Tutta La Vita Che Vuoi edito da Garzanti.

Transcendence


Regia: Wally Pfister

Sono molti gli studi riguardanti l’Intelligenza Artificiale, la possibilità di creare una macchina in grado di pensare, risolvere problemi, agire e prevedere le conseguenze delle proprie azioni, una macchina in grado di superare il test di Turing, in grado di ingannare un giudice che riterrà di star colloquiando con una persona e non con un essere artificiale, una macchina in grado di comprendere ciò che gli altri (uomini o macchine) comunicano e rispondere di conseguenza.

A Beautiful Day- You Were Never Really Here


Regia: Lynne Ramsay

A Beautiful Day è un film diretto dalla regista scozzese Lynne Ramsay. La pellicola ha vinto a Cannes il premio per la miglior sceneggiatura. A Joaquin Phoenix, il protagonista di A Beautiful Day, è andato quello come miglior attore. 

Senza Più Paura


Autore: Arianna Venturino


Maledetti specchi...
Maledetti pensieri distorti...

Roger Waters - Us + Them Tour


Artista: Roger Waters


Signore e signori, Roger Waters è approdato in Italia con l’Us + Them Tour, prima esibendosi al Mediolanum Forum di Milano, e poi all’Unipol Arena di Bologna per ben quattro date. Essendo io un grande fan dei Pink Floyd (il che è strano dato che ho 14 anni, ma vedete, io amo

Loro 1


Regia: Paolo Sorrentino

Sorrentino racconta con molta ironia sia satirica che grottesca, ma anche con rispetto e molta stima, la vita di Berlusconi, o meglio un periodo di essa, probabilmente quello più difficile, speculato, polemizzato e conosciuto della sua vita sia privata che politica e dunque pubblica.

L'Isola dei Cani


Regia: Wes Anderson

People today have forgotten they're really just a part of nature. Yet, they destroy the nature on which our lives depend. They always think they can make something better.”

Era il 23 Marzo del 1910 quando a Tokyo, un bambino di nome Akira, vide per la prima volta la luce del sole. 

Chi Perde Paga


Regia: Stephen KIng


Dopo l’avvincente Mr Mercedes, ecco qui Chi Perde Paga, secondo episodio della trilogia che ha come protagonista l’Assassino sulla Berlina grigia che in realtà, pur riproponendo molti dei personaggi visti nel precedente romanzo, va a narrare un’altra storia, salvo poi ricollegarsi sul finale a quanto narrato nel primo capitolo, offrendo così lo spunto per catapultarci sul successivo Fine Turno.

Comic movie


Regia: Vari Registi


Da un’idea dei pestiferi Fratelli Farrelly, ecco una sequela di 20 episodi (diretti da altrettanti registi) demenziali e dissacranti, talvolta esagerati e sempre volgarissimi.

Lavoro Salariato e Capitale


Autore: Karl Marx

Questa non è una recensione, è impossibile recensire un trattato, ma è un piccolo invito alla lettura e alla scoperta. 

Avengers: Infinity War


Regia: Joe Russo, Anthony Russo


Recensione 1

TRAMA

Gli Avengers, formidabile gruppo di supereroi che hanno ripetutamente salvato il nostro pianeta, non stanno passando esattamente un bel periodo: difatti sono divisi da dentro, chi è dalla parte di Tony Stark (Iron Man) e chi è dalla parte di Steve Rogers (Capitan America). Dovranno però cercare di lasciarsi alle spalle i loro conflitti per fronteggiare Thanos, il pazzo titano che cercherà di conquistare le gemme dell’infinito, che gli servono per realizzare la sua missione, ovvero sterminare metà dell'universo. Gli Avengers quindi dovranno mettere assieme tutte le forze necessarie per contrastare il titano viola…

Le Braci


Autore: Sándor Márai

40 anni d'attesa per fugare ogni dubbio, per fare chiarezza, per snocciolare dolori, risentimenti e dar voce alla solitudine.

Robocop (2014)


Regia: Josè Padilha

Il tema riguardante le creature potenziate modificate da protesi, congegni meccanici e organi artificiali o riguardante androidi biologici rivestiti di pelle umana, è ricorrente nel cinema di fantascienza.

Una pellicola che analizza in maniera approfondita questa questione è Robocop (2014) di José Padilha.

Game Night –Indovina Chi Muore Stasera?


Regia: John Francis Daley, Jonathan M. Goldstein

Game Night –Indovina Chi Muore Stasera? è diretto da John Francis Daley e Jonathan Goldstein sceneggiatori di Come Ammazzare il Capo e Vivere Felici e Spider-Man: Homecoming

La pellicola esce nei cinema italiani il 1 maggio 2018.