-->

Dark Skies - Oscure Presenze



Regia: Scott Stewart


Per gli amanti del genere Horror, finalmente un bel film. Ottimo lavoro di Scott Stewart (altri suoi lavori Priest e Legion), che ha saputo regalare qualche brivido allo spettatore.

The Internship - Gli Stagisti


Regia: Shawn Levy


Tonfo totale per Shawn Levy (Una Notte Al Museo 1 e 2), nonostante la presenza di due grandi attori come Vince Vaughn ed Owen Wilson

Sad, Tributo Ufficiale del Funclub Zonametallica al Midian di Cremona, Sabato 28 Settembre 2013

Concerto dei Sad, Tributo Ufficiale del Funclub Zonametallica al Midian di Cremona, Sabato 28 Settembre 2013

Chiunque nella storia si sia messo a suonare, ha fatto cover.
Almeno per un determinato periodo.
Tutti sono partiti da lì.

Red Dawn


Regia: Dan Bradley


Dan Bradley, che interpretò nel lontano '86 Jason Woorhees assassino di Venerdì 13, ha fatto un'ottima gavetta lavorando come regista di seconda unità per pellicole come gli Spiderman e i The Bourne, e debutta alla regia nel 2012 con Red Dawn, remake del film Alba Rossa del 1984 di John Milius, con interpreti come Patrick Swayze  e Charlie Sheen.

L'Assassina Dagli Occhi Blu


Regia: Stephen Kay


Sara Paxton (o Reese Witherspoon? sono uguali!!!) interpreta la vita di una moglie disperata e maltrattata dal marito, e quando la disperazione raggiunge limiti logoranti, ci scappa qualche coltellata... 193 per l'esattezza!!!

Tulpa - Perdizioni Mortali


Regia: Federico Zampaglione


Federico Zampaglione, leader del gruppo Tiromancino, è ormai alla sua terza pellicola, e, per uno scettico come me sugli horror italiani, affermare che Shadow (il secondo film di Zampaglioneè un c-a-p-o-l-a-v-o-r-o, è veramente difficile, ma sarebbe falso non ammetterlo.

DangerLies



I DangerLies nascono dalla voglia di fare rock, di riportare in Italia il sound delle vere chitarre elettriche, del groove che nasce nel cuore di chi ama

Redemption - Identità Nascoste




Ohh finalmente un film che val la pena di guardare, ottima la regia, e ottimi gli attori. Vi troviamo un Jason Statham in grandissima forma (mi ricorda qualcun altro..), un po' fuori finalmente dal solito carattere che spranga di mazzate tutti, o almeno lo fa anche qui ma il profilo del personaggio e un po' più profondo e Jason (mannaggia a chi assomiglia...??) riesce benissimo ad interpretare. Superlativa invece la compagna di Statham (mmm...forse Robert De Niro..!?), Agata Buzek, che incarna a perfezione la parte.

Bigfoot



Regia: Bruce Davidson

perché perché perchééééééé???
perché dare vita a un film del genere?
la categoria l'abbiamo già riscontrata classificandola con ZandZ e quando c'è di mezzo una computer grafica pessima e/o ributtante come fa a non mancare la casa di produzione The Asylum  di cui abbiamo parlato per la prima volta in 40 Days And Nights - Apocalisse Finale.

The Heat - Corpi Da Reato


Regia: Paul Feig


In attesa di una promozione l'agente speciale Ashburn (Sandra Bullock) dovrà catturare un pericolosissimo narcotrafficante russo, dovrà forzatamente collaborare con un cafonissimo detective di Boston Shannon Mellis (Melissa McCarthy). La coppia inizialmente non funziona per diversità di caratteri e modalità, ma alle fine riuscirà ad affiatarsi.

The Call


Regia: Brad Anderson


Ottimo film, bravo Brad Anderson, che ha saputo tenere la tensione attaccata al filo di un telefono. Ottime le interpretazioni di Halle Berry e di Abigail Bresil (la piccola di Contagious - Epidemia Mortale Little Miss Sunshine).

The Frozen Ground - Il Cacciatore Di Donne


Regia: Scott Walker


Secondo film per Scott Walker e gli tocca girarlo con Nicolas Cage, che dire, non c'è male come inizio.

Stolen


Regia: Simon West


35 milioni di dollari per girare questo film... Simon ma che c...o fai? Bah!!

You're Next


Regia: Adam Wingard


Trama
Una famiglia si riunisce per festeggiare dopo tantissimo tempo; durante la cena fra rancori ed invidie iniziano ad arrivare dei dardi che uccidono alcuni presentiSotto assedio da degli sconosciuti incappucciati inizia la lotta per la sopravvivenza, i killer avranno qualche contrattempo, alla fine (ma si capisce molto prima) non sarà affatto nient'altro che un piano orchestrato per ereditare le fortune del padre. Svelato il finale!!