Zombies Of Mass Destruction



Regia: Kevin Hamedani



Beh alla fine queste tamarrate trattanti temi così originali e mai visti sullo schermo mi incuriosiscono sempre, anche se purtroppo non rendono ogni volta giustizia agli Zombi Romeriani.

In questo caso, oltre a dosi massicce di splatter, in alcuni casi volutamente esagerato fino al limite del ridicolo (e quindi apprezzato),

Scannati Vivi - Skinned Deep




Regia: Gabe Bartalos


Un film tamarrissimo da vedere insieme agli amici cazzari e a qualche litro di birra.
Il divertimento è pressoché assicurato, grazie ad una incredibile serie di personaggi e a scene davvero insuperabili.


Indimenticabili invece le figure del Nano lancia piatti (ma dico io, come può venirti in mente una roba del genere???) e ovviamente quella del Generale, la cui immagine

Ju-On/ The Grudge/ Rancore (2002)




Regia: Takashi Shimizu


Trama iniziale

Dopo aver ospitato un feroce delitto, una casa viene infestata dalle sue vittime: un bambino e la madre. Chiunque avrà la sfortuna di entrarvi o di esservi attratto al

Sin City



Regia: Robert Rodriguez, Frank Miller (+ Quentin Tarantino)



La struttura è divisa in 3 episodi + 1 bonus, a seconda delle diverse versioni si ha nel montaggio ufficiale una divisione di quello bonus e di quello con Bruce Willis all'inizio e alla fine, con gli altri due in mezzo; oppure, come sfortunatamente ho

Asteroid vs Earth




...secondo Voi, nostri affezionatissimi, un film intitolato Asteroid Vs Earth da CHI poteva essere pensato, nonché prodotto e messo in circolazione?
Ma dall'Asylumovviamente!!!

Memorie Di Una Geisha



Regia: Rob Marshall



Trama iniziale

Come viene giustamente sottolineato nello stesso film, vengono narrate le vicende di una geisha e non di un'imperatrice o di una principessa, quindi non

Lui E' Tornato - Timur Vermes



di Timur Vermes


L'idea: Hitler (quello vero) si risveglia, non si sa perché, nella Berlino dei giorni nostri.

Il Ristorante Dell'Amore Ritrovato - Ito Ogawa




Ringo vive a Tokyo da tanti anni, dopo essersi allontanata dal paese natio appena quindicenne afflitta e avvilita per la profonda incompatibilità con la madre. Lavora in un ristorante turco e vive con il suo fidanzato fino al giorno in cui, tornando a casa dal lavoro, scopre di aver perso tutto:

The Last Days



Regia: David Pastor, Alex Pastor



Recensione #1


Trama iniziale
La trama potrebbe essere sintetizzata da quattro parole: epidemia mondiale di agorafobia. Non sapete cos'è? Siete in buona compagnia! A quanto pare non

Cronache Di Piccoli Miracoli - Darcie Chan


di Darcie Chan 


Questo prima opera di Darcie Chan, che ho poi saputo ha avuto la sua consacrazione prima nel passaparola tramite internet e poi attraverso la pubblicazione cartacea, mi ha a dir poco entusiasmata. Ha ritmo e uno stile dettagliato, ma scorrevole, in cui passato e presente si alternano un capitolo dopo l’altro, creando interesse e attaccamento ai suoi bellissimi personaggi, così ben caratterizzati che ti sembra di vederli e conoscerli

Mancarsi - Diego De Silva



di Diego De Silva


Un racconto, più che un romanzo, che parla di solitudini, di sogni e desideri. Un uomo e una donna, che non si conoscono ma che sono idealmente fatti l’uno per l’altra, visti attraverso le loro relazioni e il loro modo di affrontare la vita.

Non Volare Via - Sara Rattaro


di Sara Rattaro


Ho conosciuto Sara Rattaro con il suo primo romanzo, Sulla Sedia Sbagliata, dove si intravedeva chiaramente il suo stile coinvolgente, a me molto congeniale, tuttavia ancora non espresso a pieno. Mi ha appassionata con Un Uso Qualunque Di Te,

La Cena - Herman Koch


di Herman Koch 


Ambientazione: una cena, due coppie, argomenti banali e generici per intrattenersi, fino alla definizione della reale situazione che li ha portati a incontrarsi, che si palesa pagina dopo pagina:

La Cena Degli Addii - Ito Ogawa




Una raccolta di sette brevi racconti, di sette brevi addii o trasformazioni, il cui filo condutture è l'espressione dei sentimenti attraverso il cibo.

La Pioggia Prima Che Cada - Jonathan Coe


di Jonathan Coe 


La prima parte di questo libro mi è risultata particolarmente pesante, tanto da indurmi a pensare più volte di abbandonarne la lettura... Invece ho resistito,

Cose Che Nessuno Sa - Alessandro D’Avenia


di Alessandro D’Avenia


Mentre il primo romanzo di D'Avenia (Bianca Come Il Latte, Rossa Come Il Sangue) mi era sembrato in buona sostanza una clamorosa bimbominkiata, questo suo secondo lavoro, più maturo e strutturato, mi ha appassionata non poco e mi sento pertanto di consigliarlo. 

Cannibal Holocaust




Regia: Ruggero Deodato




Cannibal Holocaust è fuor di dubbio un film violento, a tratti indisponente e decisamente fuori dagli schemi, assolutamente destinato a dividere l'opinione pubblica e infallibile magnete per attirare le critiche di chi si è pentito di aver dato

Hello Daddy - Claudio Rossi Marcelli


di Claudio Rossi Marcelli 


Ero curiosissima di leggere questo libro, perché seguo il giornalista Claudio Rossi Marcelli da anni su l'Internazionale. 

Sette Anni In Tibet



Regia: Jean-Jacques Anneau
Autobiografia: Heinrich Harrer


Trama iniziale

Viene qui raccontata la storia (o meglio l'autobiografia) di Heinrich Harrer, intrepido quanto presuntuoso scalatore austriaco che durante la WWII partecipò a una

Shadow



Regia: Federico Zampaglione

Un sorprendente Federico Zampaglione si dedica all'horror e fa centro.

Cosa Avete Fatto A Solange




Regia: Massimo Dallamano

Già dai titoli di testa, dove vengono citati in sequenza Ennio Morricone e Aristide Massaccesi (meglio conosciuto come Joe D’Amato per i più distratti), si intuisce che qui non si scherza; certo è che a conti fatti non ci si aspetta di trovarsi davanti a un super

Ferruccio Sansa Candidato Sindaco Col Movimento 5 Stelle - Anno 2017



Intervista a Ferruccio Sansa probabile candidato sindaco del M5S

17 Gennaio 2017

Un inviato di Recensissimo.blogspot.it incontra il giornalista Ferruccio Sansa, che ha deciso di concedere un’intervista.

Sansa ci riceve nella villa del padre, Adriano, proprio accanto

Martyrs




Regia: Pascal Laugier



Dopo aver citato nella recensione di A L’Interieur il film Martyrs il commento è d’obbligo e il sentimento che rimane nei suoi confronti anche parecchio tempo dopo la visione (almeno nel mio caso) è una leggera delusione

Focus - Niente E' Come Sembra


Regia: Glenn Ficarra, John Requa


Mooolto carino, anche se abbiamo visto pellicole simili, le novità non mancano in un film di questo genere.

A L’Interieur




Regia: Alexandre Bustillo, Julien Maury



Il genere horror splatter estremo ha vissuto nel 2000 un buon livello produttivo grazie a diverse produzioni francofone (mi vengono in mente pellicole tipo Martyrs, Frontiers – Ai Confini Dell’Inferno, Calvaire ed altre ancora…), tra le quali si inserisce di diritto questo A L’Interieur.

Tetsuo: The Iron Man



Regia: Shinya Tsukamoto

La rivincita delle macchine in un trip pazzesco di Shinya Tsukamoto

Il Messaggero



Regia: Peter Cornwell



Trama iniziale
Un ragazzo gravemente malato costringe suo malgrado la famiglia a trasferirsi in una nuova casa più agevole per raggiungere l'ospedale dove è

Le Regole Della Truffa



Regia: Rob Minkoff


Trama iniziale
Siamo in banca: cosa potrebbe mai succedere, una rapina? Macchè, due in contemporanea! I due gruppi di rapinatori si fronteggeranno o si alleeranno? Intanto

Requiem For A Dream




Regia: Darren Aronofsky

Requiem For a Dream, il capolavoro di Darren Aronofsky, un film che ti appassiona, ti distrugge psicologicamente, ti appassiona nuovamente, ti intriga e ti fa incazzare, così durante tutta la sua durata, in un vortice di emozioni che non te le scordi facilmente e che ti accompagnano anche per molto tempo dopo la visione.

Il Giovane Favoloso



Regia: Mario Martone


"E intanto vola il caro tempo giovanil,
più caro che la fama e l'allor,
più che la pura luce del giorno,e lo spirar...
" (da Le Rimembranze)

Gosford Park



Regia: Robert Altman



Trama iniziale
Nelle campagne inglesi degli anni '30, il ricchissimo Sir William (Silente!) invita per il fine settimana tutta una serie di conoscenti per una

Focus - Arthur Miller


di Arthur Miller


Buon libro che consiglierei a tutti per la tematica trattata, purtroppo sempre attuale.