Dead Mary



Regia: Robert Wilson


Film imbarazzante, sconsigliata la visione.

Aftershock



Regia: Nicolas Lòpez



Anche se film sullo stile La Natura Si Ribella non mi hanno mai entusiasmato, qui mi tocca fare un’eccezione; questa produzione non dispiace e anzi offre persino buoni spunti sui comportamenti delle persone in determinati momenti di difficoltà.

L’introduzione è un po’ troppo lunghetta, però almeno introduce bene i personaggi, consentendo di abbozzare previsioni (che poi ovviamente risulteranno sbagliatissime)

The Gerber Syndrome - Il Contagio



Regia: Maxi Dejoe



Buon film, che inizia subito catapultando lo spettatore nella realtà raccontata.
Girato direi abbastanza bene, con i malati utilizzati come pretesto per raccontare molto altro.


La scena ripresa al centro di detenzione, quel triste salone in cui quelli che una volta erano esseri umani vengono abbandonati al loro destino, colpisce parecchio.

La Spia - A Most Wanted Man





Regia: Anton Corbijn


Penultimo film di Philip Seymour Hoffman, un bel film di spionaggio vecchio stile: poche scene di azione, tutto incentrato sulla bravura (e ce n'è tanta!) degli attori.
Anche la trama è piuttosto classica: una squadra di agenti antiterrorismo tedeschi, capitanata da Seymour Hoffman, tenta di incastrare una società legata ad Al Quaeda.