L'Uomo Invisibile (2020)


Regia: Leigh Whannel



RECENSIONE

Quando sento parlare di “Uomo Invisibile”, mi si drizzano sempre le orecchie (per non dire di peggio), dal momento che il capolavoro sfornato da Whale nel 1933 è il mio preferito dei classiconi Universal e, solo il pensiero che qualche remake, reboot o come cazz volete chiamarlo, possa andare ad intaccare (anche solo minimamente) quel nome, mi fa venire un’ansia che manco la scena del lavandino di Two Sisters.

Arachnoquake


Regia: Griff Furst

Prima di iniziare con la recensione vera e propria vorrei dire una cosa: i B-movie non devono essere snobbati soltanto perché sono di serie B, cioè soltanto perché gli effetti speciali sono scarsi e gli attori non conosciuti, perché esistono B-movie con pochissimo budget che hanno storie molto originali e molto interessanti alle quali nessuna delle grandi produzioni americane non ha mai pensato. 

Pulp Fiction


Regia: Quentin Tarantino

"Pulp è un genere letterario e cinematografico che rappresenta con grande realismo e ironia la violenza e il degrado della società moderna". 

I Baffi


Autore: Emmanuel Carrère

All’inizio di questa quarantena mi ero immaginata intenta nella lettura di tutti i libri che ancora giacevano nella mia libreria non letti e invece mi sono ritrovata con pochissima concentrazione e moltissima voglia di far niente. 

Old Boy (2003)


Regia: Park Chan Wook

TRAMA

Oh Dae-Su, un uomo trentenne con moglie e figlia, un giorno nel 1988 viene rapito senza apparenti motivazioni e viene tenuto prigioniero in una piccola cella per ben 15 anni. All'improvviso viene liberato e il suo unico scopo sarà la vendetta...

Downtown Abbey


Ideatore: Julian Fellowes

Raccogliamo l'invito delle amiche di nonsocosa_leggere, recensendo una serie acclamata dalla critica e amata dal pubblico, al momento disponibile interamente su Amazon Prime Video.

Snowpiercer


Regia: Bong Joon-ho

Bong Joon-ho è uno dei nomi di punta del cinema coreano dell'ultimo quindicennio, da poco vincitore di ben 4 Oscar con il suo ultimo film (Parasite), un regista indipendente che si è creato il suo spazio anche grazie al successo ottenuto dai propri film, amati da un pubblico che spesso è riuscito ad apprezzare in pieno le sue pellicole. 

Il Divoratore




Trama: Altea, un archeologa, viene uccisa mentre era al lavoro, allora si trova costretta a stipulare un patto con una creatura maledetta alla quale concede frammenti della sua anima in cambio di differenti poteri che gli sarebbero serviti per attingere alla vendetta e scoprire gli arcani misteri che circondano il suo mondo.

Il Buco - El Hoyo


Regia: Galder Gaztelu-Urrutia



RECENSIONE 

C’è un film che in questi giorni sta facendo molto parlare di se, complici la sua fresca uscita su Netflix, una trama che desta curiosità ed un trailer che indubbiamente fa prendere bene.

Come To Daddy




Regia: Ant Timpson

Sarò sincero, ciò che ha mi ha spinto a guardare Come to Daddy è l’attaccamento al protagonista della storia, ovvero l’attore Elijah Wood conosciuto al mondo per la sua interpretazione di Frodo Baggings della Contea nella trilogia del Signore degli Anelli.