Il Trono di Spade - Game of Thrones (stagione 8)


Ideatore: David Benioff, D.B.Weiss

RECENSIONE

Sono passati quasi 3 anni da quando ho visto la primissima puntata di Game of Thrones. Me ne innamorai subito, dalla prima scena. Ricordo di aver divorato tutte e 6 le stagioni in meno di un mese e diventò la mia serie tv preferita per un lungo periodo di tempo. 

Room


Regia: Lenny Abrahamson

RECENSIONE

Joy è una ragazza con una vita normalissima, vive in una grande casa accogliente con il giardino, l’amaca e il gelato, ha due genitori che le vogliono bene e le insegnano ad essere rispettosa e gentile, ha la sua stanzetta in cui conserva foto, ricordi, giochi. 

Le Sette Morti Di Evelyn Hardcastle


Regia: Stuart Turton


Blackheath House risveglia i mostri.

Anime cupe vagano tra le sue mura. Uomini loschi, astuti, con passati inafferrabili, segreti inconfessabili e donne guardinghe, maligne sono stati invitati al ballo dagli Hardcastle, padroni della residenza.

Peaky Blinders


Regia: Steven Knight

RECENSIONE

‘’You don’t fuck with the Peaky Blinders’’

I Peaky Blinders: dei gangster feroci e implacabili, che accecano coloro che vedono e tagliano la lingua a coloro che parlano.’’ 

Ted Bundy - Fascino Criminale


Regia: Joe Berlinger

RECENSIONE

PRO

La pellicola sul più famoso serial killer d’America, affronta le sue vicende da una prospettiva originale. Infatti il film non vuole raccontarci gli eventi macabri celati dietro questi brutali omicidi, bensì vuole mostrarci in modo esasperato il lato umano dell’efferato assassino che non mostra quasi mai il suo lato oscuro, se non in punto di morte, nonostante le prove schiaccianti contro di lui.

La Famiglia Hofer


Autore: Mr. Rosolino

TRAMA

Micheal vive a Bressanone, in provincia di Bolzano, e cresce sotto l'amore morboso della più ricca famiglia della provincia: gli Hofer. Segregato nella villa con l'unico svago dello studio, Micheal sfoga tutta la sua frustrazione nell'arte spiccando nella musica. Forse è un modo per esprimere se stesso ma la sua non è una vera e propria crisi che affligge gli individui repressi. 

Fantasmi Da Marte


Regia: John Carpenter


RECENSIONE

Fantasmi Da Marte (Ghosts On Mars) è un film del 2001, del maestro John Carpenter

Un gruppo di soldati stanziati su Marte si trova in serio pericolo quando delle strane entità aliene iniziano a far impazzire le persone. 

Come tanti altri titoli del nostro regista, anche questo è finito, a mio avviso ingiustificatamente, in sordina. Perché questo titolo non sarà ai livelli de La Cosa o de Il Seme Della Follia, ma sicuramente è di alto livello. La mano raffinata di Carpenter si vede eccome, regalando al pubblico un film in cui la fotografia rossastra di Marte, la colonna sonora metallara, la trama che ricorda in parte quel gioiellino di Distretto 13 e una mano sapiente che sfrutta appieno i movimenti di macchina, creano un prodotto dall'atmosfera inquietante, desolata, apocalittica e che riesce ad affascinare.


Sempre con poca violenza, il nostro maestro riesce a creare suspense, sfruttando solo fotografia, colonna sonora e inquadrature. 

La location, ovviamente fittizia, è tuttavia sfruttata alla perfezione, valorizzando l'effetto straniante che un luogo desolato come Marte può suscitare. Affascinanti sono anche gli spiriti marziani che vogliono reclamare il loro pianeta (come sempre i film di Carpenter hanno un sottotesto un poco più profondo di quello che può apparire). 

Se questo si inserisce tra i film meno acclamati, allora cosa possiamo dire dei suoi capolavori? Nella sua filmografia ha sempre e solo creato prodotti, chi più chi meno, di alto livello. 

Giudizio complessivo: 8
Buona visione,


Trailer


Lasciate un commento, oh voi che leggete...
Per non perdervi neanche una recensione, seguiteci qui 😉:

     

Ancora Auguri Per La Tua Morte


Regia: Christopher Landon


RECENSIONE

Riguardo al primo Auguri Per La Tua Morte avevo scomodato termini importanti, tra cui anche quello di “filmone” e ad oggi non ne sono assolutamente pentito. Va da sé quindi che, alla notizia di un possibile sequel la prima reazione sia stata positiva.

L'Annusatrice di Libri


Autore: Desy Icardi

Distingueva perfettamente le lettere sia da lontano che da vicino. Nessun problema di vista eppure...Non riusciva a studiare, le interrogazioni? Un continuo flop.

Indiana Jones e i Predatori Dell’Arca Perduta


Regia: Steven Spielberg

BREVE TRAMA

1936, Indiana Jones (Harrison Ford), professore di archeologia e grande avventuriero, si trova a fare i conti con i nazisti che, per conto di Hitler, sono alla ricerca della famosa arca dell’alleanza.