-->

Coma


Regia: Argunov Nikita

COMA

Raramente mi capita di vedere film russi, non so spiegarmi la ragione, ma è così!
Probabilmente mi son perso molti bei film che meritavano sicuramente la mia attenzione.
Faccio questa riflessione dopo essermi imbattuto in questa nuova pellicola intitolata Coma, diretta da Nikita Argunov (che... chi cazzo l’aveva mai sentito nominare);

Beh, sarò sincero, è un film decisamente degno di considerazione.

Trama: il nostro giovane protagonista si risveglia nella sua stanza con di fronte il plastico della città che ha creato. Passati appena pochi minuti, si accorge che il luogo che lui vede si sta materializzando e completando sotto i suoi occhi, in preda al panico esce di casa per ritrovarsi di fronte ad una visione surreale, interi edifici si stanno materializzando intorno a lui, non soltanto in senso verticale, ma in ogni tipo di direzione nello spazio intorno a se; le strade gli passano sopra la testa, le prospettive si mischiano fra di loro in un'architettura fantastica; realizza di non trovarsi nel mondo reale, ma allora dove?  
Non ricordandosi nulla e completamente spaesato dal paesaggio che lo circonda, viene soccorso da una squadra che gli evita di fare una brutta fine. La stessa gli fornirà parte delle risposte che cerca: lui è in coma. Tutte le persone che finiscono in coma arrivano in quel mondo parallelo che animano e costruiscono con parte dei loro ricordi.

Interessante vero? e questo è solo il principio.


Non mi dilungo oltre per non rivelare parti della storia che va goduta e vissuta sullo schermo in tempo reale.

Nella pellicola Coma, la CGI si spreca, come avrete ben capito, il mondo surreale ricreato da quei maledetti nerd che stanno ore ed ore a programmare luoghi fantastici al pc è veramente affascinante.
Le scene d’azione sono eccezionali e curate nei particolari e fanno invidia a pellicole come Matrix o gli Avengers, la regia superba, gli attori fanno il loro dovere.

Vi assicuro che vi piacerà tantissimo, azione e fantascienza si mischiano perfettamente in un cocktail che vi delizierà gli occhi e l’animo. Come in molti altri casi vi consiglio di NON guardare il trailer (dovrebbero essere aboliti per legge); la locandina in alto parla da sola.

Qui il film

Giudizio: 8

Buona visione.

Trailer


Lasciate un commento, oh voi che leggete...
Per non perdervi neanche una recensione, seguiteci qui 😉:

     

Nessun commento:

Posta un commento