-->

Shutter Island


Regia: Martin Scorsese

Martin Scorsese firma questo thriller psicologico ad alta tensione. Di Caprio interpreta il protagonista e troviamo persino il buon Mark Ruffalo (l'Hulk dell' MCU) nei panni del suo partner.

La storia racconta di questi due detective chiamati a indagare sulla sparizione di una detenuta in un manicomio carcerario. Ovvero un manicomio in cui sono rinchiusi detenuti violenti con disturbi mentali gravi.

Un film della Madonna. Non c'è altro da aggiungere. La tensione si taglia col coltello dall'inizio alla fine.

Non c'è particolare azione o violenza ma la storia è comunque straziante e colpisce inevitabilmente lo spettatore. Lo tiene incollato sulla poltrona, colpo di scena dopo colpo di scena, fino al gran finale.

Una pellicola meravigliosa, tosta per certi versi, ma assolutamente imperdibile per tutti gli amanti del genere.

                     


È un thriller senza pietà, che cattura e intriga. E penso sia anche piuttosto verosimile per le malattie mentali mostrate.

Di Caprio è perfetto nel suo ruolo e un plauso va anche alle musiche che risultano perfette con le loro melodie disturbanti e inquietanti. Insomma in linea con ciò che viene raccontato.

Se volete un film thriller con i controcazzi (scusate il francesismo, ma quando ci vuole, ci vuole), Shutter Island fa proprio al caso vostro.

Giudizio complessivo: 9

Buona visione,


Trailer


Lasciate un commento, oh voi che leggete...
Per non perdervi neanche una recensione, seguiteci qui 😉:

     

Nessun commento:

Posta un commento