-->

Onward


Regia: Dan Scanlon

Ultimo film della Pixar che ormai ci ha abituato a capolavori di ogni genere. E anche stavolta non si smentisce.

La storia è ambientata in un mondo fatato in cui convivono tutte le creature magiche del fantasy classico (folletti, elfi, orchi, troll, draghi...) le quali però hanno smesso di usare la magia, abituate ormai alla moderna tecnologia che semplifica loro la vita.

I protagonisti, due elfi adolescenti, scoprono di poter riportare in vita loro padre per un giorno intero, grazie a un antico incantesimo. L'incantesimo disgraziatamente funziona a metà ed evoca solo le sue gambe. Per completarlo dunque e riportare in vita anche il busto del loro povero papà dovranno trovare una gemma rarissima prima che scadano le 24 ore di tempo.

Il film riesce ad emozionare tantissimo e tocca varie tematiche. Una delle tante è quella del lutto. Il padre dei due elfi è morto e non tornerà in vita in maniera permanente. Loro possono solo evocarlo dall'al di là per una giornata ma scaduto quel tempo dovranno dirgli addio per sempre.


E penso che la morte di un familiare sia un tema delicato ma importante da trattare e da presentare anche a un pubblico molto giovane. Tanto coraggio insomma da parte della Pixar, ma ampiamente ripagato perché il film funziona alla grande. Per nulla scontato come può sembrare. 

Molto bella anche la metafora della magia che si è persa di fronte alla fredda tecnologia. Così come è molto toccante il rapporto tra i due fratelli, davvero ben tratteggiato e verosimile.

Ammetto che per certi versi ho sentito vicine certe dinamiche e forse ho apprezzato così tanto il cartone anche per questo motivo. Confesso anche di aver pianto come un fanciullo nel finale. Perché giustamente la Pixar se non mi procura un mezzo magone o non mi fa versare lacrime a fiumi non è contenta.

Insomma non perdetevi questo gioiellino adatto a tutta la famiglia e mi raccomando portatevi dietro un pacchetto di fazzoletti. Io vi ho avvisato.

Giudizio complessivo: 8

Buona visione,


Trailer


Lasciate un commento, oh voi che leggete...
Per non perdervi neanche una recensione, seguiteci qui 😉:

     

Nessun commento:

Posta un commento