-->

Il Rumore Dei Tuoi Passi


Autore: Valentina D’Urbano

"Questo è solo un posto Bea. Non devi essere per forza come quello che ti circonda"

Il posto in cui si vive quanto può condizionare la propria vita? 

Siamo in Basilicata, in un brutto quartiere soprannominato La fortezza, dove sono protagoniste la miseria e la delinquenza.

Beatrice e Alfredo sono nati e cresciuti in questo quartiere, tra loro nasce da subito un'amicizia a tratti morbosa ma indispensabile, con il passare del tempo prova a farsi largo un altro sentimento: l'amore.

Il loro amore sarà diverso da quelli letti nei romanzi rosa, è un amore selvaggio, un amore che ti divora dall'interno, ne uscirà qualcosa di buono?

La storia è ambientata negli anni '70. È una storia diversa dalle altre. Il libro racconta la faccia della medaglia di una società corrotta, nella quale non conta la legge dello stato ma quella della Fortezza

Se vivi nella delinquenza sarai un delinquente? 

Ed è qui che Valentina D'Urbano sottolinea qualcosa di fondamentale: non conta dove vivi, conta come vuoi vivere e quanto forte vuoi lottare.


Nel libro ci sono persone come Massimiliano, i genitori di Beatrice e la stessa Beatrice che vogliono vivere onestamente, lavorando sodo per mantenere la propria famiglia. Certo bisogna essere tenaci e avere la corazza dura per non cedere alle tentazioni, per stare alla larga dalla strada più facile. Ma non tutti ce la fanno, Alfredo forte purtroppo non lo è mai stato, si lascia trasportare dalla corrente, una corrente il cui nome fa paura: eroina.

Un libro dalla scrittura scorrevole, ma cruda, ti sbatte in faccia la realtà, la sofferenza, la rabbia, i cuori che si spezzano e i sogni che si infrangono.

Un libro che consiglio assolutamente, anche da qualcosa di marcio può nascere qualcosa di bello.

Un libro che fa riflettere su quanto a volte siamo fortunati a vivere una realtà serena, in cui la linea su cosa sia giusto e sbagliato è ben marcata.

Qui il libro

Buona lettura,


Lasciate un commento, oh voi che leggete...
Per non perdervi neanche una recensione, seguiteci qui 😉:

     

Nessun commento:

Posta un commento