Fauda (Stagioni 1-3): La Recensione della Serie TV



Ideatore: Lior Raz, Avi Issacharoff
Regia: Assaf Bernstein

Oggi ci caliamo in atmosfere mediorientali con una serie israelo-palestinese diventata cult anche in America, Fauda!


Trama


Doron (Lior Raz) è un ex-comandante di una Mista’arvim, un’unità delle Forze di Difesa di Israele, i cui membri sono stati addestrati per spacciarsi da arabi al fine di catturare rivoltosi palestinesi.

Doron ha deciso di ritirarsi dopo aver ucciso il terrorista di Hamas Abu Ahmad, detto La Pantera. Un giorno però una soffiata rivela che La Pantera è in realtà ancora viva, quindi Doron decide di tornare per chiudere i conti definitivamente.


Mood


Fauda ("Caos" in arabo) è una sorta di 24 calata nel Medio Oriente, dal ritmo molto serrato.

La serie risulta davvero credibile, grazie anche alle precedenti esperienze degli autori in questo campo (Lior Raz, uno dei creatori e interprete di Doron, è stato infatti veramente soldato delle Forze Speciali israeliane).

Girata nel territorio israeliano, in luoghi anche confinanti con quello palestinese, la veridicità diventa ancora più piena con un cast e una crew israelo-palestinese e una recitazione in multilingua (non fatevi spaventare, vi aiuterà invece a calarvi di più nell'atmosfera).

Una serie che dietro il velo della fiction, ci apre lo sguardo sul conflitto israelo palestinese, sulle differenze ma anche sulle similarità di queste due culture che da troppi anni ormai sono in lotta l'una contro l'altra.


Per Chi


- Ama le serie poliziesche e di spionaggio;
- Cerca una serie con un taglio diverso dalle produzioni occidentali.


Dove Vederla 


- Netflix


Buona visione,



Trailer



Lasciate un commento, oh voi che leggete...
Per non perdervi neanche una recensione, seguiteci qui 😉:

     

Nessun commento:

Posta un commento