-->

Lost in Translation



Regia: Sofia Coppola

Stasera passeggiamo per le strade notturne di Tokyo, con il secondo film di Sofia Coppola, Lost in Translation.

TRAMA 

Bob (Bill Murray) è un attore in declino che arriva a Tokyo per girare lo spot di un whisky giapponese, mentre Charlotte (una giovane Scarlett Johansson) è la moglie di un fotografo, trascurata dal marito troppo occupato coi suoi progetti. 

Entrambi faticano a dormire, entrambi si annoiano e vivono un momento critico della loro vita. Si incontreranno nei corridoi dell'hotel dove entrambi soggiornano e cominceranno a farsi compagnia.


MOOD

Tenero, malinconico, comico (grazie soprattutto al talento di Bill Murray, in grande spolvero) Lost in Translation è un film che parla di sentimenti e intese, oltre la mera attrazione fisica. Tra Bob e Charlotte c'è infatti qualcosa di impalpabile, eppure ben presente e vivo, come quel qualcosa che si perde nella traduzione

I due condividono le difficoltà di essere soli in un luogo di cui faticano a comprendere le usanze, i rituali, le stravaganze, complice anche l'ostacolo della lingua. Eppure, trovata l'intesa, sapranno lasciarsi andare a una città affascinante, respirando l'aria di un luogo così lontano dai propri problemi e dalle loro consuetudini. 

Un film che ormai è diventato cult, grazie anche la sceneggiatura scritta dalla stessa Sofia Coppola e che le è valso anche un premio Oscar.

Un film per anime romantiche, per nippofili e viaggiatori solitari, ma anche e soprattutto per tutti coloro che credono che il vero valore dei viaggi stia negli incontri.

Vi piacciono i film di Sofia Coppola? Fateci sapere cosa ne pensate nei commenti!

Buona visione,



Trailer


Lasciate un commento, oh voi che leggete...
Per non perdervi neanche una recensione, seguiteci qui 😉:

     

Nessun commento:

Posta un commento