-->

Il Sapore Delle Parole Inaspettate



Autore: Giulia Zorat

"Ognuno di noi è solo una piccola pennellata di un dipinto ed è stando vicino alle altre pennellate che acquisisce un senso. Per cui è tutto qui il punto dell'intera faccenda: trovare il proprio posto e scoprire chi occupa quello accanto"


Il Sapore Delle Parole Inaspettate è un libro che porta alla riflessione, ci sono diversi personaggi e ognuno di loro accarezza l'anima del lettore in modi diversi.

Jacques, un uomo anziano che ha condiviso tanti anni della sua vita con il suo amore Josephine e adesso che lei è volata via, lui deve imparare a fare le cose da solo, a vivere da solo. Jacques mi è entrato nel cuore per la tenerezza, il senso di smarrimento che mi ha trasmesso, per il profondo amore che prova per la sua Josephine. Nonostante abbiano passato una vita insieme avrebbe voluto ancora del tempo da trascorrere con lei.

Enea, un ragazzino di 10 anni, molto sveglio ed intelligente, molto attento ai dettagli, un grande osservatore. La sua dolcezza e la sua sensibilità vi inumidirà gli occhi.


"Quando sei madre devi avere quella luce negli occhi che guida il tuo bambino attraverso il mare della vita"

Irene, una mamma forte e determinata, con le sue fragilità e i suoi scudi. Irene ci insegna che non c'è un manuale per la madre perfetta ma è tutto un groviglio di istinto, amore e protezione per il proprio bambino. E a volte è proprio il tuo bambino che ti insegna qualcosa.

È un libro scritto con delicatezza, alternando il punto di vista dei diversi personaggi, così da poterli capire fino in fondo. Le parole sono scelte con accuratezza, è un libro che si insinua nella tua mente e nel tuo cuore, un libro che parla di vita e che mi ha fatto pensare ad una frase: "Ognuno di noi sta combattendo una battaglia che non conosciamo, sii gentile sempre."

L'emblema della gentilezza di Irene sta nei suoi tortini mots du chocolat.

L'unica pecca: mi aspettavo qualche descrizione in più di Parigi. A parte questo è un libro che mi è piaciuto molto, ve lo consiglio e vi consiglio di prepararvi il cuore.

Buona lettura,


Lasciate un commento, oh voi che leggete...
Per non perdervi neanche una recensione, seguiteci qui 😉:

     

Nessun commento:

Posta un commento