-->

Le Manoir Du Diable e Une Nuit Terrible: I Cortometraggi di Georges Méliès


Le Manoir Du Diable


Regia: Georges Méliès

Considerato il primo film horror della storia, dimostra ancora una volta quanto Méliès sia stato il vero inventore del cinema (e se sentite qualcuno dire il contrario, fategli fare una Cura Ludovico con tutti i film di Méliès).

Sin dai primissimi secondi, si nota un grandissimo uso di effetti speciali che sono molto ma molto più belli e convincenti di quelli di molti film moderni a causa della stra-abusata CGI. Nel 1896 infatti non era consuetudine vedere un diavolo trasformarsi in pipistrello o vedere demoni/persone apparire o scomparire nel nulla, ed è proprio per questo che potrebbe essere considerato il primo horror (anche per la presenza di uno scheletro sulla scena), proprio perché le persone non sapevano che stava succedendo (del resto vi ricordo che se ne scapparono tutti alla visione di un treno su pellicola). 

Ma il cortometraggio non è soltanto horror, infatti presenta davvero molte occasioni per strappare due risate allo spettatore, un po' come i film horror di oggi che anziché far paura, fanno ridere (anche se questi ultimi lo fanno involontariamente). 




Une Nuit Terrible


Regia: Georges Méliès

Questo cortometraggio, diversamente da quello precedente, non è considerato horror, anche se vedere un ragno di quelle dimensioni in camera vostra non credo sia una bella esperienza, soprattutto per gli aracnofobici. 

Certo, l'intento è quello di far divertire le persone, ma secondo me è da qui che è partita tutta la passione dell'umanità verso gli animali che "convivono" con gli umani nei film horror. 

Il ragno presente ovviamente è finto, però è animato molto molto bene, mentre Méliès, protagonista del corto stesso, riesce a far concentrare la nostra attenzione sulle divertenti gag che si vengono a creare, soprattutto nel finale che viene lasciato aperto, perché non si sa cosa sia successo al protagonista oppure al ragno (sarà morto oppure no?). 


Nel complesso, questi non saranno i migliori film di Méliès, ma servono per avere una visione più completa del suo lavoro e della storia del cinema in generale, perché tutto ciò che amiamo dei film che guardiamo probabilmente non esisterebbe se Méliès non fosse esistito, cosa che molti al giorno d'oggi non prendono minimamente in considerazione. 

Buona visione,


Lasciate un commento, oh voi che leggete...
Per non perdervi neanche una recensione, seguiteci qui 😉:

     

2 commenti:

  1. Méliès è il capostipite di un certo tipo di cinema, una mago, lui era la
    Industrial Light & Magic del suo tempo. Invece i Lumiere hanno dato il Corpus, da cui poi l'anima ha cominciato ad espandersi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, figure indimenticabili e da tramandare ai posteri 😎

      Elimina