-->

Death Bed - Il Risveglio Del Male



Regia: Danny Draver

Deathbed è un film horror del 2002, diretto dall'irreprensibile Danny Draven. Gli attori, in tutto 5 (causa scarso budget) sono Tanya Dempsey (e no, non è la sorella di Patrick), Brave Matthews, Megan Mangum, Michael Sonye e Joe Estevez.

SINOSSI

Il film inizia con dei fotogrammi in bianco e nero, dove un omone strangola alcune donne sul suo lettone preferito. Dopo un salto temporale ci ritroviamo nel 2000, dove una coppia, Jerry e Karen, si trasferisce in un appartamento a Hollywood. Nell'appartamento un'oscura presenza si aggira sia di giorno che di notte, e tutto il misfatto sembra sia collegato ad uno strano e misterioso letto…


ANALISI DEL CARLINO

Deathbed è un film che presi a noleggio negli anni 2000, convinto fosse un film horror. Invece tornai a casa, mentre stavano cenando i miei, misi il DVD e scoprii che in realtà era un soft porn. Bene, anzi benissimo. 

È un film a basso, bassissimo costo. Talmente basso che tutto il film si svolge "nell'appartamento". Karen disegna libri per bambini, di notte si trasforma in un essere voglioso di gioie. Jerry invece è un fotografo, non fotografa frutta ma donne nude. E fa pure il difficile… 

Quando entrano nell'appartamento vuoto, lui dice a lei "Amore, non c'è nemmeno la camera da letto", e lei risponde "Amore, non ha importanza, il letto possiamo metterlo ovunque"...Questo giusto per farvi capire l'importanza dei dialoghi. Ma giustamente, in un film dove fanno sesso ogni 4 minuti, i dialoghi a chi importano? 

Il sesso è il male principale secondo l'ideatore del film. È il sesso che istiga le persone a compiere atti impuri, e qui anche criminali. 

Praticamente, intorno agli anni 20, molte donne furono strangolate con la cravatta da un uomo. Lo spirito malvagio dell'omone si è impossessato di un letto, che Karen ritrova in soffitta. Ogni qualvolta fa sesso su quel letto, la sua mente viene invasa da pensieri maligni e cerca di strangolare il marito. La sua mente ormai è andata, tant'è che anziché disegnare arcobaleni per bambini, disegna donne strangolate. 

La parte più interessante, per così dire, si ha nel finale, dove senza spoilerare niente a nessuno, mi limito a dire che diventa leggermente splatter, e si trasforma in un Paranormal Activity dei poveri, con tanto di doppio colpo di scena! 

Non fate l'errore di guardarlo insieme alla famiglia, cadreste nell'imbarazzo totale. Anzi fatevi un favore, non guardatelo affatto. Fa proprio schifo...

Infelice visione,


Trailer


Lasciate un commento, oh voi che leggete...
Per non perdervi neanche una recensione, seguiteci qui 😉:

     

Nessun commento:

Posta un commento