-->

Little Monsters



Regia: Abe Forsythe


Quando una tranquilla gita scolastica può trasformarsi improvvisante in un incubo.

BREVE SINOSSI

Durante una gita scolastica, la maestra Miss Audrey Caroline e un musicista squattrinato dovranno unire le forze per proteggere i bambini dall’assalto improvviso dei morti viventi nel parco giochi. Non sarà affatto semplice per Audrey e Dave sopravvivere e proteggere allo stesso tempo i piccoli terrorizzati.
                             
 

ANALISI E PARERE PERSONALE

Little Monsters è un film del 2019 di genere horror e commedia diretto da Abe Forsythe

Il film inizia con il presentare allo spettatore uno dei suoi protagonisti Dave (David) Anderson, un musicista squattrinato che dopo aver rotto con la sua ragazza va a vivere con sua sorella e suo nipote Felix. Un giorno David accompagna il bambino a scuola e conosce la sua maestra Miss Carolyne e se ne innamora immediatamente. David scopre che è stata organizzata una gita scolastica e si propone di accompagnare la classe al parco giochi. Miss Carolyne, David e i bambini non sanno però che stanno per essere catapultati un incubo agghiacciante nel quale i morti camminano tra i vivi e sopravvivere non sarà facile. 

Prima di analizzare nel dettaglio gli elementi che costituiscono questo film, devo dire assolutamente che è stata una vera e propria piacevole sorpresa, in quanto mi aspettavo la solita commedia horror banale. 


Ma adesso vediamo quali sono gli elementi che vanno a caratterizzare questo film:

1. Trama. La storia è semplice e soprattutto ben costruita. Riesce a mescolare il genere horror con quello della commedia in un modo meraviglioso e non cade mai nel banale. Ogni elemento combacia perfettamente con l’altro, nulla è lasciato al caso e ogni dettaglio è curato alla perfezione. Lo spettatore è totalmente catturato dalla storia per tutta la durata film e non si annoia mai;

2. Personaggi. Tutti i personaggi sono ben costruiti e caratterizzati, e i piccoli protagonisti sono a dir poco fantastici. E’ possibile costruire un forte legame empatico con Dave, con Audrey e con i bambini e si finisce per fare il tifo per ognuno di loro. Lo spettatore si ritroverà a combattere in prima linea con tutti loro contro i morti viventi e si sentirà parte integrante del film;

3. Prova recitativa degli attori. Ogni attore coinvolto in questa pellicola, da quello principale a quello secondario, regala una fantastica recitazione. C’è da dire, però, che la migliore prova recitativa è fornita senza dubbio dalla protagonista, Lupita Nyong’o, la cui recitazione è sublime e da al film un valore aggiunto non indifferente;

4. Effetti e trucchi. Questi elementi sono utilizzati alla perfezione e sono ben dosati, soprattutto per quanto riguarda il lavoro fatto sui morti viventi, i quali sembrano reali, sono curati in ogni minimo particolare e sembrano usciti dai peggiori incubi.

La combinazione di tutti questi elementi eleva il film ad un livello superiore, rendendolo quasi perfetto sotto ogni punto di vista. La pellicola, però, non si concentra solo sulla componente horror, ma bensì tocca e mette in evidenza altri temi importanti.

Little Monsters è un film che sicuramente gli amanti del genere horror devono assolutamente vedere, in quanto può essere considerato una vera e propria perla. Non è però un film adatto a tutti, a causa della presenza di alcune scene splatter e molto violente. 

Personalmente ero molto scettico prima di vederlo ma poi mi sono dovuto ricredere e sono rimasto piacevolmente sorpreso, in quanto rappresenta una ventata di aria fresca nel panorama cinematografico. 
Il prodotto finale è ottimo e non rimarrete affatto delusi. Un consiglio ve lo voglio dare miei cari amici…quando organizzate una gita state molto attenti, potrebbe trasformarsi all’improvviso in un vero e proprio incubo!


PUNTI DI FORZA

- Trama
- Personaggi
- Prova recitativa degli attori
- Protagonista Lupita Nyong’o
- Effetti e trucchi

PUNTI DEBOLI

- Nulla di particolare


Buona visione,



Trailer

Lasciate un commento, oh voi che leggete...
Per non perdervi neanche una recensione, seguiteci qui 😉:

     

Nessun commento:

Posta un commento