-->

L' Incubo Di Biancaneve: La Città Dei Mercenari


Autore: Scarlet Danae


"Conclusi che se percepivo solo le cose che odiavo, probabilmente le cose che amavo non esistevano".

La trama di questo libro è spettacolare.

Biancaneve non è la solita principessa delle favole, lei è coraggiosa e spavalda, non aspetta nessun principe che la venga a salvare. Si salva da sola, come può.

Biancaneve si ritrova in una dimensione parallela, in un mondo distopico dove l'aria è irrespirabile, reso invivibile da non una, ma da ben 7 streghe cattive.

Questo tipo di rivisitazione della favola di Biancaneve mi ha colpito e mi piace di più della favola originaria. Il fatto che Biancaneve aspettasse che qualcuno le risolvesse i problemi non mi ha mai attirato. Ho sempre preferito quelle principesse che "ridono in faccia al pericolo" e lo affrontano.

Come Mulan. O Belle, la quale sacrifica la sua vita per liberare quella del padre.

I dialoghi sono intriganti e a tratti divertenti, il carattere di Biancaneve risalta e le sue battute mi hanno strappato delle vere e proprie risate.

L'unica pecca di questo libro è il modo in cui è scritto, ho percepito "fretta" nel raccontare la storia, ci sono poche descrizioni. Non fai in tempo ad abituarti alla situazione in cui Biancaneve si trova, che il libro è già terminato.

Secondo me il secondo sarà diverso. L'autrice avrà più consapevolezza di sé e del potenziale della trama che ha creato.

Vi terrò aggiornati! 

Lo consiglio perché è un libro che a me è piaciuto! La trama è così originale da superare le piccole imperfezioni dettate dalla inesperienza! 

Anche la copertina fa la sua bella figura! Com’è che si dice? Anche l'occhio vuole la sua parte.

Buona lettura,


Lasciate un commento, oh voi che leggete...
Per non perdervi neanche una recensione, seguiteci qui 😉:

     

Nessun commento:

Posta un commento