-->

La Madre


Regia: Andy Muschietti



RECENSIONE

Film horror del 2013 diretto da Andy Muschietti (regista del nuovo IT) e con una stupenda Jessica Chastain come protagonista. 

La pellicola racconta la storia di due bambine scomparse che vengono ritrovate dopo 5 anni in una casa abbandonata nella foresta. Ma non sono sopravvissute in quella casa da sole. Una presenza oscura le ha aiutate e cresciute. Una creatura che non le lascerà certo andar via così facilmente e che cercherà di riprendersele. 

Finalmente un horror come si deve. Mi è proprio piaciuto. Ha dei buchi nella trama e un paio di scene forzate e poco chiare, però nel complesso mi ha veramente soddisfatto. 

Il suo più grosso punto a favore è che non punta solo sui jump scares. Ci sono, ma sono ben dosati e l'atmosfera è quella che gioca il ruolo predominante. E questo in un horror lo apprezzo sempre.

 
Il film, inoltre, riesce a inquietare con trovate semplice ed efficaci e alcune scene le ho trovate meravigliose per la tenerezza che riescono a provocare ("tenerezza in un film horror?" direte voi, guardatelo e capirete).

Poi Jessica Chastain risulta sempre affascinante, persino con un taglio maschile e il trucco pesante da metallara. Jessica se mai avessi bisogno di un uomo, io sono tuo. Quando vuoi ci sono. 

Bravissime anche le attrici che interpretano le bambine: riescono a risultare inquietantissime e credibili. C'è persino Nikolaj Coster-Waldau (il Jaimie Lannister di Game of Thrones) che è un altro attore che trovo bravo in qualsiasi ruolo. 

Insomma film assolutamente approvato. 

Se volete un horror come si deve guardatelo.

Giudizio complessivo: 8
Buona visione,



Trailer



Lasciate un commento, oh voi che leggete...
Per non perdervi neanche una recensione, seguiteci qui 😉:

     

Nessun commento:

Posta un commento