Non Lasciarmi


Autore: Kazuo Ishiguro

Tempo fa ho comprato Non Lasciarmi di Ishiguro, edito Einaudi, sicura al 100% che non mi sarebbe piaciuto, per questo ero sempre molto restia nell'iniziarlo; lo vedevo in cima alla pila dei libri da leggere e per non leggerlo lo spostavo sempre sotto al mucchio. Poi mi sono decisa ad iniziarlo e mi sono dovuta ricredere. 

Trama: "Campagna inglese. Ruth, Tommy e Kathy sono tre dei tanti ragazzi che abitano nel collegio Hailsham. Non hanno genitori, ma non sono nemmeno orfani. Quello che sanno è che in un futuro non così remoto saranno dei "donatori".

Non Lasciarmi è un libro estremamente forte, scritto in modo molto dolce, quasi innocente. Parla di amicizia, accettazione del proprio destino, speranza, e amore. Amore che non per forza deve essere quello tra due amanti, parla di amore universale; di amore per la vita, di amore fraterno. 

Ishiguro riesce a calare in una ambientazione dispotica, che ho trovato molto spaventosa dal punto di vista etico, le storie di questi ragazzi che niente possono fare per sottrarsi al loro destino. La scrittura è molto semplice, ma allora stesso tempo incisiva, cruda e dolce.

Ho letto tantissime opinioni discordanti sul libro, c'è chi lo ama e chi lo odia. Io faccio parte del primo gruppo. Penso che una buona parte dei pareri negativi sia dato dalla aspettativa sulla trama e sul libro. È una storia d'amore in senso più ampio e più astratto. 

Non Lasciarmi è un bel libro che secondo me va letto e se, come me, lo avete in libreria ma siete un po' restii a leggerlo vi posso dire solo di non averne paura, perchè ne vale davvero la pena. 

Buona lettura,



Lasciate un commento, oh voi che leggete...
Per non perdervi neanche una recensione, seguiteci qui 😉:

     

Nessun commento:

Posta un commento