-->

La Ricetta Del Dolce Perfetto


Autore: Elena Messina


TRAMA

"La verità? La verità è che non c'è una ricetta. So che è una realtà sconvolgente, ma davvero non esiste una ricetta del dolce perfetto, o almeno non nel senso di ingredienti consapevolmente assemblati. 

Questo perché la Ricetta del Dolce perfetto sono tutte quelle sensazioni di pancia, tutti quei brividi che bloccano il tempo e accelerano il respiro, tutti quei terremoti in fondo al cuore
che ti spogliano dentro, che due pianeti non sono poi così distanti. E si parla di chimica, di pelli che si incontrano, di profumi che si mischiano e ti restano addosso. Si parla di tutti quegli incontri in cui inciampi e non te ne accorgi, ma poi, senza che tu te ne renda conto, ti fottono il cervello e ti sconvolgono la vita. Ed improvvisamente una persona ti entra dentro così tanto da diventare intimamente tua, da diventare casa. E lo riconosci, il tuo dolce perfetto

Questa è la storia di Sole e Alessandro. In un caldo pomeriggio di fine agosto, in un campetto da calcio di Verona, due occhi si incontrano, due anime si legano. E poi quel profumo, un dolce sogno alla vaniglia."


COMMENTO

La trama del libro non lascia dubbi sul fatto che si tratti di una storia d'amore, ma non la solita storia, parla di un amore che non riuscirà a sbocciare subito, ma che quando lo farà i protagonisti non potranno evitarlo.

La storia di Sole e Alessandro nasce per caso, si conoscono durante una calda giornata d'agosto al campetto di calcio e lì da uno sguardo inizierà tutto.

Il libro non è molto lungo, non arriva neanche a 150 pagine per questo le lettura è molto veloce. Ciò è agevolato anche dal fatto che è molto scorrevole e facile da seguire.

La narrazione è sempre in terza persona e ci sono pochissimi dialoghi.
È una lettura leggera e non mi è dispiaciuta per nulla.

I personaggi di Sole e Alessandro sono ben caratterizzati e sono coerenti con le loro idee, ma anche con le loro emozioni e sentimenti, nonostante facciano vincere la paura a discapito dell'amore.

Sole è una ragazza vivace, intelligente e dolce. Alessandro è dolce ma fatica ad impegnarsi (anche Sole non riesce a farlo però in lui si nota maggiormente).

Un piccolo appunto che voglio fare sta nel fatto che questo tipo di narrazione è la causa della scarsa lunghezza del libro.  Poiché se fossero stati inseriti i dialoghi e i personaggi di sfondo fossero stati più ricchi di sfaccettature, la storia sarebbe stata molto più lunga. Però ciò non toglie che sia bella anche così. 

Mi è piaciuta molto la forza di Sole che, nonostante tutto, ha cercato di non farsi divorare dalla tristezza.  Non mi è piaciuto invece il carattere di Alessandro, poiché la sua paura di amare fa soffrire Sole.

Tirando le somme trovo che questo libro sia una piacevole compagnia durante queste calde giornate dove non si ha molta voglia di cimentarsi in letture complicate o lunghe.

Ve lo consiglio? Si, è dolce e romantico, ma soprattutto non ti farà annoiare.

Giudizio complessivo: 8
Buona lettura,




Lasciate un commento, oh voi che leggete...
Per non perdervi neanche una recensione, seguiteci qui 😉:

     

Nessun commento:

Posta un commento