-->

Raw


Regia: Julia Docornau

RECENSIONE

Raw è un film francese del 2016 di Julia Docornau. 

Quando lessi di questo film, venni a sapere che durante la proiezione al Toronto Film Festival alcune persone ebbero degli svenimenti a causa delle scene cruente. Questo bastò per attirare la mia attenzione. Finalmente dopo diverso tempo sono riuscito a recuperarlo, ma quello che ho visto non è proprio quello che mi sarei aspettato. Con questo non voglio attaccare la qualità del film, che a mio avviso è alta; ciò che mi ha lasciato basito è l'assenza di quelle scene tanto cruente da aver provocato svenimenti

Non aspettatevi infatti una violenza tipo cannibal movie alla Ruggero Deodato o del tipo di Antropophagus. Quei film anni 80 sì che erano efferati e scioccanti. In questo caso abbiamo un film ambizioso, da una regia raffinata, con molte scene quasi artistiche, ma le effettive e tanto agogniate scene efferate non le ho viste. 

La violenza qui mostrata assume una portata metaforica, con riferimento alla sessualità, ma è priva di quella cattiveria becera di un cannibal movie italiano. Quei film sono altra roba. Qui ci troviamo di fronte a mio avviso ad un film più artistico e con un significato credo non pensato esclusivamente per scioccare lo spettatore. 

Vediamo una ragazza che, a contatto con un ambiente universitario fatto di soprusi e nepotismo, da vegetariana, scopre il sapore della carne umana. La scena più forte la si trova forse nel finale, dove si vede effettivamente un uomo mangiucchiato. Per il resto le scene di cannibalismo sono ridotte all'osso

Un bel lavoro sul piano cromatico, che gioca spesso con i colori, in particolare il rosso. 

Il colpo di scena finale aumenta l'effetto malsano che ha avvolto tutto il film, nella sua lentezza mai fastidiosa. Perché se proprio dovessi scegliere un termine per definire questo prodotto è appunto malsano e non brutale, ma un malsano creato con raffinata bravura. 

Consigliato, ma non aspettatevi nulla di troppo cattivo, piuttosto un prodotto a tratti elegante, magari qualche volta un po’ crudo, ma mai troppo, e ben diretto, che possiede un atmosfera si malata, ma mai eccessiva.

Giudizio complessivo: 7
Buona visione,



Trailer



Lasciate un commento, oh voi che leggete...
Per non perdervi neanche una recensione, seguiteci qui 😉:

     

Nessun commento:

Posta un commento