-->

Il Guardiano Della Collina Dei Ciliegi


Autore: Franco Faggiani

Un lungo percorso meditativo dove evoluzione economica, bombe atomiche, aspettative elevate, interessi commerciali, silenzi, solitudini, delusioni, vergogne e fughe saranno accolte tra le braccia di una natura che lascia senza fiato.

Con l'incanto negli occhi, correrete nei boschi incontaminati del Giappone dove a sorgenti di fiumi si affiancheranno imprevedibili vulcani, laghi ghiacciati, vaste brughiere e pendii rocciosi. Ed è qui che Shizo Kanakuri, maratoneta olimpico, nasce il 20/08/1891, a Tamana, nel più vasto arcipelago nipponico.

Correre in questo paradiso è per i più forti, per quelli che del vento fanno un mantello, del ghiaccio una seconda pelle e per chi alla fatica sorride. Per Shizo correre è sinonimo di leggerezza, libertà, armonia con il creato.

Lui... Corre.
Corre più veloce di tutti e qualcuno lo sa...
Con un cronometro alla mano esaminerà i suoi tempi e lo coinvolgerà in un'impresa che lo porterà a fuggire per lunghi anni.

Stoccolma. Luglio 1912. Giochi olimpici.

Shizo non sarà un ragazzo. Sarà il Giappone, rappresenterà il suo imperatore. Le sue spalle si piegheranno sotto il peso di altrui aspettative.

Lui, che danno tutti per favorito...
Lui, anello di congiunzione con l'occidente...
Lui, che fallisce.

Non si potrà più mostrare, gli sguardi dei suoi cari non saranno più sostenibili e così si nasconderà iniziando nuove vite, avventure, sino a riconciliarsi con la natura rinascendo all'ombra dei ciliegi e dei meravigliosi fiori di Yamazakura.

Una lettura profonda dove dolore, onore, orgoglio e rinascita saranno i principali temi.

Una lettura che insegnerà il rispetto per la natura, che vi farà fluttuare l'anima grazie a questi luoghi incontaminati e la ferirà al tempo stesso a causa dei danni della guerra e dalla modernizzazione.

Una lettura che insegnerà a ricominciare, ad osservare, riconoscere e rispettare silenziosamente le vite altrui, ad amarsi e ridarsi una possibilità chiudendo cerchi sospesi.

Straordinario? Sì, assolutamente da leggere.

Buona lettura,




Lasciate un commento, oh voi che leggete...
Per non perdervi neanche una recensione, seguiteci qui 😉:

     

Nessun commento:

Posta un commento