-->

Nulla Fallisce


Autore: AL

"Una persona può rimanere per sempre sulla mia scala di casa, oppure essere vicino l'ingresso, addirittura sotto lo stupite della porta; se decido di aprire la porta e accoglierla in casa, cioè nel mio cuore è perché deve restarci".

Nulla Fallisce racconta la storia di un ragazzo che da quando è nato si è sempre sentito fuori posto, inadatto e inizialmente non riusciva a capirne il motivo.

Gli anni della scuola sono stati i più duri per lui perché veniva bullizzato da tutti i suoi compagni, evidenziando quanto gli esseri umani possono essere cattivi, ingiusti e iracondi. 

I motivi per i quali veniva preso in giro e veniva trattato senza il minimo rispetto erano principalmente due: perché il suo fisico non era asciutto e snello e perché i suoi compagni pensavano fosse gay.

Nel romanzo è descritta l'umiliazione che quel ragazzo prova, non tanto la rabbia quanto il sentirsi una nullità.

È un libro toccante che fa riflettere su quanto l'essere umano possa essere spregevole con chi é diverso. Prima di essere gay, etero, magro, cicciotto, ognuno di noi è una persona e come tale va rispettata.

Il ragazzo del romanzo non si lascia affossare dalla malvagità dei suoi compagni, anzi avrà la forza di riscattarsi e ribaltare la sua situazione, riuscirà a farsi degli amici che lo ameranno per quello che è e non per come lo etichettano gli altri.

Ma non tutti sono forti, non tutti riescono ad andare avanti a testa alta.

Perciò quando pensiamo di prendere in giro qualcuno, quando pensiamo di volergli fare un torto poniamoci una semplice domanda: "Mi piacerebbe se lo facessero a me?" Poi datevi una risposta e agite di conseguenza. 

Ringrazio l'autore per avermi fatto conoscere il suo libro.
Lo consiglio a tutti! È un romanzo che si legge in poco tempo, è scritto bene e si può imparare molto.

Buona lettura,




Lasciate un commento, oh voi che leggete...
Per non perdervi neanche una recensione, seguiteci qui 😉:

     

Nessun commento:

Posta un commento