-->

L'Angelo Del Male – Brightburn


Regia: David Yarovesky


RECENSIONE

PRO

L’adolescenza è risaputo essere un periodo di difficile transizione. Il viaggio che porta il bambino verso l’età adulta con tutte le problematiche associate. Cosa succederebbe se questo sviluppo fosse affrontato da un adolescente/alieno con super poteri e con un indole malvagia?

A questa domanda risponde il genio indiscusso di James Gunn. Suspence, psicologia e originalità formano questo piccolo gioiello, che nasce come un horror (ne parleremo nei contro), ma che diventa un thriller fantascientifico con forti note di angoscia e numerosi jumpscare ben costruiti. 

Trama, dialoghi e tempistiche che portano lo spettatore a toccare con mano la metamorfosi del protagonista, sia psicologica che comportamentale, dalla crisi d’identità alla scoperta del suo potere e della sua malvagità. 



CONTRO 

Non è un horror. Questo è un male? Secondo noi assolutamente no, anche perché il film si dimostra essere comunque apprezzabile. Ma ovviamente per gli amanti del genere ciò può creare qualche delusione, sopratutto data dal fatto che i momenti di vera paura si contano sulle dita di una mano.

Il resto sono jumpscare e suspense, sì piacevoli, come detto precedentemente, ma che non riescono a spaventare lo spettatore. Inoltre la trama, forse volendosi soffermare su alcune tematiche associate all’adolescenza (come la scoperta dell’altro sesso), tarda ad ingranare la quinta risultando lenta in una prima parte del film.

Giudizio complessivo: 8
Buona visione,


Trailer


Lasciate un commento, oh voi che leggete...
Per non perdervi neanche una recensione, seguiteci qui 😉:

     

Nessun commento:

Posta un commento