-->

Il Vuoto Dentro


Autore: Giacomo Balzano


Occhi che si chiudono, mani che cercano disperatamente di non far passare alcun suono, ma loro continuano. Piatti che si rompono, occhi accesi di rabbia sgretolano ogni tentativo di comunicazione.

Quanto si vorrebbe essere già grandi! Laurea alla mano e...Via! Lontani da quei genitori in grado soltanto di mandare in frantumi emotività e punti di riferimento.

Marco ha solo Rita, sorella che lo accudisce, lo nutre, lo abbraccia. Lei è amore, consolazione, ascolto, mentre tutto il resto è oscurità. Gli amici non hanno volto né nome, estraneo in classe e per le mani solo rabbia incontrollata.

Gianni, psicoanalista, ha un vissuto sofferto. Nella vita ha sempre tentato invano di allungare la mano per avvicinare la propria anima a quella di una donna.

Nere le vesti della madre che, accanto al braciere, porta altrove i pensieri. Cieca è l'anima della moglie troppo presa dal mondo esterno per accorgersi del grido d'aiuto, della ricerca costante di vicinanza del marito. 

E sarà Marco a far comprendere a Gianni che ciò che talvolta si considera allucinazione è magia, che gli angeli esistono, che ci parlano, che non si possono razionalizzare, ma solo vivere.

E sarà Gianni a dar coraggio a Marco indirizzando le sue potenzialità verso se stesso e il mondo in modo costruttivo e a donargli gli strumenti per ripartire.

Due anime turbate, che vagano senza meta, che cercano di salvarsi leggendo e sfogandosi nella boxe. Anime alla ricerca disperata di attenzioni, equilibrio, affetto, portatrici di vuoti incolmabili.

Due anime che grazie ad una inspiegabile magia si completeranno in una realtà sempre più distratta, frenetica, insoddisfatta e malata.

I vuoti vanno ascoltati, non combattuti.

Vanno presi per mano per fare insieme passi verso la luce.

Buona lettura,





Lasciate un commento, oh voi che leggete...
Per non perdervi neanche una recensione, seguiteci qui 😉:

     

Nessun commento:

Posta un commento