-->

The Boys


Autore: Erik Kripke

RECENSIONE

Serie tv prodotta da Amazon Prime Video (così non potete accusarmi di vedere solo serie Netflix), che racconta di un ipotetico mondo in cui i supereroi esistono davvero. 

"Che novità..." penserete "Ormai sfornano film e serie sui supereroi a ripetizione". Vero. Ma qui qualcosa di originale c'è (anche più di qualcosa). 

I supereroi in questione a un primo sguardo sembrano come tutti quelli che siamo abituati a vedere nei fumetti e nei film, ma in realtà nascondono un lato oscuro. Non sono gli eroi moralmente ineccepibili, senza macchia e senza peccato che tutti pensano. Anzi, di nascosto dai media commettono le più atroci nefandezze. 

I "The boys" del titolo, ovvero un gruppo eterogeneo e mal amalgamato ma decisamente determinato e pericoloso di persone, si assumeranno il compito di vendicare alcuni torti personali subiti e di spazzare via dalla faccia della terra questi presunti supereroi. 

Ma come si uccide un super? Per scoprirlo guardatevi questa prima stagione. 


Ragazzi questa serie è un vero e proprio gioiellino, a mio parere. La trama appassiona e non ha buchi; i personaggi diventano subito iconici, sono costruiti benissimo e ognuno ha un suo percorso evolutivo; le scene sono esplicite e violente come Game of Thrones ai bei tempi; a ciò aggiungete black humour a palate, mille situazioni esileranti, colpi di scena sconvolgenti e, infine, svariate tematiche importanti, tratteggiate con intelligenza e spesso con la giusta ironia. 

Che altro si può desiderare? A me personalmente nel giro di 2 puntate ha intrigato, nel giro di 3 mi ha rapito e volevo sapere come andava avanti, nel giro di 4 mi ero già innamorato di tutti i personaggi. Perché anche i più cattivi avevano un lato interessante, un lato nascosto che ti faceva intuire che non erano del tutto malvagi ma neanche dei santi come venivano spacciati al mondo. Come poi accade nella vita reale. Nessuno è completamente buono o completamente cattivo. Tutti siamo più o meno nel mezzo. Con le nostre mille sfumature. 

E soprattutto se qualcuno è malvagio, non nasce così, ma lo diventa a causa di fattori esterni. Un po' come ci insegna il film Joker, per fare un parallelismo con un film di cui si è parlato di recente. 

C'e solo una grossa coincidenza che dà il via a una dinamica importante nella storia, ma non la considero propriamente una pecca ed è veramente l'unico difetto che ho trovato. Per il resto l'ho adorata. 

In conclusione, penso sia una serie che meriti parecchio. Se amate il genere supereroistico con più di un tocco di originalità, se adorate le scene splatter e il black humour, il tutto amalgamato con una trama solida e con personaggi caratterizzati benissimo, questa serie vi farà impazzire. 

A quando la seconda stagione? La aspetto con ansia.

Giudizio complessivo: 8.5
Buona visione,



Trailer



Lasciate un commento, oh voi che leggete...
Per non perdervi neanche una recensione, seguiteci qui 😉:

     

Nessun commento:

Posta un commento