-->

Il Selvaggio


Autore: Guillermo Arriaga

Nell'oscurità fantasmi vagano inquieti.

Occhi sgranati vi osservano ondeggiando nell'acqua. Un cane nel fuoco. La nonna nella terra. Una madre ed un padre svuotati dell'anima giacciono tra le lamiere di una macchina.

Ossigeno! Non si respira. Piove, il cielo urla...Unghie nella melma per dissotterrare anime violate da gente senza scrupoli, senza leggi. Gente corrotta, malata in un profondo Messico brulicante di vermi che escono da occhi che non sanno più piangere, che abbracciano croci e uccidono nel nome di un dio esasperato.

Tanti, troppi i morti nella vita del solo superstite, ragazzino ancora minorenne, che non avrà pace finché vendetta non sarà fatta. Ma l'abisso evoca abisso e Confucio non mancherà di ricordare che a cercar vendetta si dovranno scavare due tombe.

Un lupo per imparare a rispettare, accettare, condividere, amare e soprattutto LASCIAR ANDARE. Solo cosi, dai suoi incubi, i morti usciranno lasciando posto ad una nuova e pulita ragione di vita pronta a spiccare il volo.

Buona lettura,





Lasciate un commento, oh voi che leggete...
Per non perdervi neanche una recensione, seguiteci qui 😉:

     

Nessun commento:

Posta un commento