-->

La Porta Socchiusa


Autore: Valentina Morpurgo

Si, lei lo sapeva. "Sicura di volerti sposare?".
Le mamme sanno, sentono.
Quel campanello che suonava incessantemente alle mie orecchie...Avrei dovuto dargli ascolto.

Ti amavo, eri spaventato, tenuto in ostaggio da un padre-padrone che mi riteneva indegna. Tornavi convinto di voler una vita con me e il giorno dopo fuggivi chiudendomi fuori dal tuo mondo.

Ansia. Cos'è? Io non ne soffro. Impossibile...Squilibri costanti mi accompagnavano, cicatrici causate da passeggiate in bilico tra il vederti tornare o aspettarmi nuovamente di vedere i miei sogni crollare.

E così ti ho aspettato.
Siamo senza soldi, ma ti amo.
La nostra stanza/casa, la bambina senza un letto...Non importava. Eri con me...

Avrei dovuto ascoltare quel campanello.
Avevi ragione tu, mamma.

Ma tagliare un cordone ombelicale, si può davvero?
Chi sei? Da che parte stai?
Non lo so.

So solo di essere una donna forte, che le ferite insegnano, che ho camminato tra i rovi, che ho perso me stessa, ma so anche che non smetterò mai di cercarmi. Scaverò a mani nude nella terra pur di trovare la mia anima sepolta sotto metri di macerie.

Lettura intensa ed con una profondità emotiva strabiliante. 

La consiglio!

Buona lettura,



Lasciate un commento, oh voi che leggete...
Per non perdervi neanche una recensione, seguiteci qui 😉:

     

Nessun commento:

Posta un commento