-->

Downrange


Regia: Ryūhei Kitamura

Downrange...
(rifletto)

Downrange...
(rifletto ancora)

Cerco di trovare qualcosa di positivo in questa pellicola.

Non so, forse i protagonisti recitano bene...
Mi basta?

C'è qualcosa che mi mette in dubbio, c'è qualcosa che mi trattiene a giudicarlo un film/spazzatura, sarà che fino alla fine ho voluto vederlo tutto.

Il quesito che si pone lo spettatore per circa due ore di pellicola è: "E ora come te ne esci da quella situazione?"

Capiamoci, la trama è inesistente, un cecchino ben piazzato in un tratto di strada deserta spara alle gomme della macchina dei primi sfigati che gli capitano a tiro, li trivella di colpi ogni volta che tirano fuori la testolina dal loro riparo di fortuna.

C'era bisogno di farci un film?

L'ha scritto uno tutto da solo o si è fatto aiutare?

L'unico motivo per cui ho resistito a vederlo finire è appunto la voglia di vedere se ci fossero novità nell'evolversi della situazione, non so, qualche idea con cui i protagonisti sarebbero usciti fuori dallo stallo che non mi veniva in mente...ma niente.

Se volete un consiglio, se non avete proprio, ma proprio nulla da fare dateci un occhiata, ma se avete un altra maniera per riempire il vostro tempo, tipo contare le piastrelle della cucina, scarabocchiare un foglio di carta, guardare delle formiche che si rompono la schiena sotto il sole, fatelo senza esitare.

Giudizio complessivo: 4 
"Buona" visione,

Cris


Trailer


Lasciate un commento, oh voi che leggete...
Per non perdervi neanche una recensione, seguiteci qui 😉:

     

Nessun commento:

Posta un commento