-->

Il Cacciatore Di Aquiloni


Autore: Khaled Hosseini

Uno dei romanzi che ha fatto commuovere il mondo!

Le ambientazioni del romanzo sono tre: America, Pakistan, Afghanistan.

Due grandi amici: Amir e Hassan
Vivono, giocano, crescono insieme nella città di Kabul e si conoscono perché Hassan lavora come domestico nella casa dell’amico. Amir ed Hassan amano immensamente un gioco dove bambini e adulti si lanciano in sfide ricche di emozione, energia, desiderio di vittoria: la caccia agli aquiloni.

Ne fanno anche un grande evento di quartiere dove tutti si radunano e danno inizio alla grande sfida. Ma in che cosa consiste esattamente questo gioco: nel tagliare con il proprio aquilone, il filo di quello degli altri giocatori, impossessarsi di più aquiloni possibili fino a rimanere il solo in campo e quindi aggiudicarsi la vittoria. 

È davvero difficile riuscire a vincere questo torneo, ma un giorno il nostro Amir ce la fa diventando l’eroe di quella competizione. Ma è proprio in questo giorno importante e di gioia che accade un fatto che cambierà le loro vite in modo drastico, doloroso e che porterà grandi conseguenze nelle vite dei due ragazzini, conseguenze che gli rimarranno addosso per tutta la vita. 

Hassan, alla ricerca del proprio aquilone, s’imbatterà in bulli che lo tortureranno, sodomizzeranno e lo lasceranno moribondo in un vicolo. Amir vede, ma non fa nulla per impedire la disgrazia, per difendere l’amico. Colto dal senso di colpa la reazione è inaspettata: farà di tutto per allontanarlo, per non averlo più sotto i propri occhi sperando di dimenticare e cosi i due amici si separano. 

In questo clima di sofferenza, di sensi di colpa, di angosce, Amir e suo padre sono costretti dalla guerra a trasferitisi negli Stati Uniti per ricostruirsi una vita. Passano cosi diversi anni, Amir cresce e si fa uomo ed ha tutto ciò che una persona possa desiderare. 

C’è però qualcosa in lui che urla nel suo cuore, che batte fortemente alle porte della sua anima e richiama la sua coscienza. Una telefonata. Una telefonata che farà riaffiorare nella mente di Amir il passato, il grande senso di colpa che mai lo ha abbandonato. 

Forse non tutto è perduto, forse si può ancora fare qualcosa per il suo più caro amico d’infanzia, forze può ritrovare la pace. 

Inizierà una lunga, dolora ed estenuante ricerca, tornando a casa, dove tutto è cominciato.

Chissà se gli aquiloni potranno tonare a volare sereni nel cielo, chissà se Amir riuscirà a guardali , liberi senza dolore. Chissà se grandi ferite si potranno mai ricucire e se un nuovo orizzonte si potrà mai mostrare ai loro occhi.

Nel complesso è un romanzo molto scorrevole, che dona speranza e che da una grande lezione di vita. 

Giudizio complessivo: 8
Buona lettura,


i_libri_salvano


Lasciate un commento, oh voi che leggete...
Per non perdervi neanche una recensione, seguiteci qui 😉: