-->

Layla


Autore: Massimo Piccolo

"Come quando sei circondata da mostri che stanno per divorarti e tutto a un tratto apri gli occhi e sei felice di essere nel tuo letto".

Mi sono sentita molto vicina a questa citazione per tutta la durata della lettura.

Layla non è un libro horror, ma ti lascia comunque un senso di inquietudine e turbamento percepibili soprattutto al livello inconscio e che poi danno libero sfogo mentre sogni.

Per "colpa" di questo libro ho fatto degli incubi terribili. Mi svegliavo durante la notte di soprassalto e tiravo un sospiro di sollievo quando mi accorgevo che ero nel mio letto.

La bellezza di questo libro è data dalla presenza di capitoli in cui viene raccontata la storia di un personaggio, "La Sposa", così misterioso e inquietante che ti spinge a continuare la lettura per capire quale sia il filo conduttore con le avventure di Layla e i suoi amici.

Layla è una ragazza adolescente piena di insicurezze e anche lei scoprirete nasconde un grande segreto. Gabriel è un ragazzo curioso, appassionato del paranormale e scrive tutto il suo sapere su un blog.

Il paranormale è il tema che fa da sfondo a questo libro ed è proprio la presenza/assenza di fantasmi o persone impossessate che genererà nel lettore un senso di agitazione che potrà finalmente cessare di esistere solo alla fine del libro.

Leggendo mi sono sentita in perenne apnea, non avevo tempo di riprendere fiato dovevo andare avanti e capire il mistero dietro questa storia.

Il finale vi lascerà a bocca aperta e solo in quel momento potrete buttare l'aria che avrete trattenuto.

Un bellissimo libro che consiglio non solo per la storia paranormale, ma anche perché leggere la storia di questi quattro adolescenti vi farà fare un tuffo nel passato: quando gli adolescenti eravate voi. 👻

È stata una bellissima scoperta!

Buona lettura,




Lasciate un commento, oh voi che leggete...
Per non perdervi neanche una recensione, seguiteci qui 😉:

     

Nessun commento:

Posta un commento