-->

Secuestrados (Kidnapped)


Regia: Miguel Ángel Vivas

Trama iniziale 

Jaime, Marta e la loro figlia Isabel sono una famiglia benestante di Madrid. Si sono appena trasferiti nella loro nuova e lussuosa casa. I genitori stanno attraversando un momento difficile, ma hanno deciso di dare al loro rapporto un’ultima possibilità. Ma la prima sera nella loro dimora, un gruppo di tre uomini incappucciati fa irruzione. Il loro obiettivo: ottenere quanto più denaro possibile in una notte.


Recensione

Opera prima del regista che fa del realismo, della violenza e della tensione (che aumentano man mano col susseguirsi della vicenda) la sua più grande forza.


La pellicola è un home invasion a tutti gli effetti, con tutti i cliché del sotto genere di appartenenza, dove la tranquillità delle mura domestiche viene interrotta bruscamente dagli invasori di turno.

Il film procede lentamente, le situazioni si susseguono con ritmo blando fino ad arrivare alla mezz'ora finale, esagerata, estrema, portata all'eccesso ma con grande maestria e sapienza da parte del regista che ci mostra tutta la sua bravura anche dal punto di vista tecnico, con lunghi piani sequenza che creano atmosfera. 


Nell'ultima mezz'ora ci catapulta nel mezzo della vicenda con la camera a mano che si fa sempre più nervosa e instabile col susseguirsi della storia; vediamo anche un sapiente uso dello split screen che mostra allo spettatore situazioni di spazio e luoghi differenti destinati all'unirsi sul finale.

Ottima anche la fotografia, i toni tendono ad uno sporco giallo e verde, colori che aiutano ad entrare nel disagio, nella paura e nel dolore delle vittime che si ritrovano sequestrati nella propria dimora con rapitori pazzi, ladri, maniaci ed assassini pronti a tutto pur ottenere il tanto bramato denaro della famiglia borghese.

Senza un attimo di tregua, con un incredibile crescendo di paura e violenza, questo Secuestrados, conosciuto anche come Kidnapped, è uno dei migliori home invasion in circolazione. 

Se avete apprezzato film come: The Strangers, Funny Games e You're Next non vi deluderà affatto, anzi lo adorerete come me. 

I vari cliché passano in secondo piano in quest'opera, che i fan di genere devono assolutamente vedere, uno dei migliori horror spagnoli, se avesse avuto dalla sua pure l'originalità sarebbe stato un opera praticamente perfetta.

Purtroppo inedito in Italia, spero che qualche distributore si svegli e lo porti nel nostro paese, seppur con colpevole ritardo.

Giudizio complessivo: 8
Buona visione,





Trailer



Lasciate un commento, oh voi che leggete...
Per non perdervi neanche una recensione, seguiteci qui 😉: