-->

Sport: Icardi decide il derby di Milano

Mauro Icardi di testa decide il derby di Milano su un gran cross di Vecino.L'Inter capitalizza con questo lampo finale il buon lavoro offensivo fatto nel primo tempo e anche nella seconda parte del secondo tempo. Da sottolineare il grandissimo cross teso sul secondo palo senza guardare di Vecino e fatale la decisione di Donnarumma di uscire per cercare il pallone invece di rimanere in porta.
Il Milan perde un derby dove non è mai stato in grado di preocccupare l'Inter. Gli unici momenti dove il Milan si è mostrato pericoloso è stato tra il 35' e la fine del primo tempo.
Troppi pochi palloni giocati per Higuain che non ha potuto scatenarsi lì davanti.
Non si può dire la stessa cosa per Icardi. Il capitano nerazzurro ha avuto molti più palloni, come tutto il reparto offensivo interista, e il gol è il premio per la squadra che ha giocato meglio questa sera.

La partita :

Al 13' gol annullato a Icardi, per fuorigioco su assist di Vecino.
Al 24' Bel traversone per Perisic che di testa la piazza ma trova una bella risposta di Donnarumma.
Al 34' Icardi, riceve da Perisic di testa, e con una girata in area colpisce il palo.
Al 40' Icardi ha una grande palla per segnare, ma Romagnoli salva tutto.
Al 42' il Milan segna ma l'arbitro, giustamente annulla per fuorigioco il gol a Musacchio.

Al 92' Icardi, sul secondo palo, colpisce e segna il gol partita!

Arbitro della partita: Guida.


Coreografie: bellissima quella nerazzurra con il biscione in primo piano e sullo sfondo la bandiera di Milano e in basso la frase:"Il simbolo dei milanesi", ma per me il Milan (presente con la tifoseria organizzata solo nel secondo e terzo anello) ha vinto il duello presentando l'immagine della coreografia del biscione spezzato e la frase:
"A truàa i parent a Milan se va cunt pien i man" letteralmente:"A trovare i parenti a Milano bisogna andare con le mani piene."



Davide Poggi

Lasciate un commento, oh voi che leggete...
Per non perdervi neanche una recensione, seguiteci qui 😉:

     

Nessun commento:

Posta un commento