-->

Non Ti Addormentare


Autore: S.J. Watson


TITOLO: Non Ti Addormentare (non trovate che metta ansia come titolo?)

GENERE: Thriller e suspense

AUTORE: S.J. Watson

PREZZO: 10,90€, abbastanza adeguato


TRAMA

Ogni mattina Christine si sveglia senza ricordi. Non sa a chi appartenga la casa in cui si trova, l'uomo che le dorme accanto le è totalmente estraneo, e anche il suo viso, riflesso nello specchio del bagno, le sembra molto meno giovane di quanto secondo lei dovrebbe essere.

È Ben, suo marito, a darle quotidianamente le coordinate della sua vita, a spiegarle chi è lui, chi è lei, e che cosa le è successo anni prima, un incidente che ha modificato radicalmente la sua esistenza, privandola dei ricordi e costringendola a ricominciare ogni giorno un difficile apprendimento.

Ma Ben le dice tutto? E se è così, perché non le ha parlato del dottor Nash, un giovane neuropsichiatra deciso a studiare il suo caso, con cui Christine si incontra di tanto in tanto e che la spinge a tenere un diario? E perché su una pagina di questo diario Christine ha scritto "non fidarti di Ben"?

Giorno dopo giorno, con l'aiuto del dottor Nash, lampi di memoria attraversano la mente di Christine, tessere baluginanti di un mosaico che fatica a ricomporsi nella sua interezza e che, con il passare del tempo, le sembra sempre più minaccioso e inquietante. Finché dal passato emergerà il vero pericolo, quello che, senza che lei ne sia consapevole, si è appropriato della sua vita. 

Uno straordinario romanzo, teso e appassionante, una storia che non dà tregua e che mette in discussione l'idea stessa di realtà.


COSA NE PENSO?

Prima di comprare un libro, io mi devo fare attrarre dalla copertina e in questo caso ha fatto proprio colpo. Il titolo poi era la ciliegina sulla torta perché già leggendolo ti mette ansia.

Quando ho letto la trama sono arrivata al settimo cielo, poiché ti stuzzica a leggerlo.

Il libro è scritto dal punto di vista della protagonista, ed è diviso in tre parti: il presente, la parte letta dal diario e di nuovo il presente.

Tutto inizia con Christine che si sveglia e come ogni mattina è in preda alla confusione più totale finché Ben non le ricorda tutta la storia, dopo di che lui va a lavoro e lei riceve la telefonata di un dottore che le ricorda di leggere il diario.

Da lì si inizia la lettura di quest'ultimo che su le prime è un po' lenta e noiosa ma andando avanti si vanno scoprendo indizi e particolari, che alle volte non coincidono con i racconti di Ben.

Poi si arriva ad un punto in cui non puoi più staccarti dal libro poiché troppo preso dal mistero nascosto tra le pagine.

Finito il diario, inizia un'ansia che ti trasporti fino alla fine del libro che dalla fine del diario in poi è ambientato nel presente.

L' unica cosa che credo mi sia piaciuta meno è il finale poiché aperto.

Se dovessi usare tre parole per descriverlo direi "suspense, mistero e ansia".

Il tipo di scrittura è scorrevole e non ci sono termini difficili.

Ve lo consiglio? Sì

Giudizio complessivo: 4\5

Seguendo questa scala:

1. Orribile
2. Insufficiente
3. Sufficiente
4. Carino
5. Perfetto


Buona lettura, 

Franciflr



Lasciate un commento, oh voi che leggete...
Per non perdervi neanche una recensione, seguiteci qui 😉: