-->

The Mist



Regia: Frank Darabont
Romanzo: Stephen King


Trama iniziale
Il giorno dopo una tempesta di vento eccezionale, andata via la corrente e la rete telefonica, David va in città con il figlio per fare
provviste e tentare di chiamare la compagnia assicurativa. Quella che sembrava un'innocua ma insolita nebbia in discesa dalle montagne arriva a coprire di colpo anche la cittadina, e coloro che si trovavano nelle vicinanze del supermarket trovano rifugio al suo interno. Poco prima infatti un anziano ricoperto del suo sangue, correndo e ansimando, aveva allarmato tutti i presenti che qualcosa si nascondeva nella foschia. Tra scetticismi e strani rumori, tenere saldi i nervi e salvare la pelle non sarà un compito facile..



Recensione critica
Da un racconto di Stephen King, per alcuni la migliore trasposizione cinematografica di un suo libro (io per esempio non sono un estimatore di Shining), ecco un film ben condotto dalla sapiente mano di Darabont, già magistrale con Il Miglio Verde e con Le Ali Della Libertà. Piatto forte i dialoghi e le reazioni umane, estremamente credibili e verosimili: in situazioni di pericolo l'adrenalina gioca brutti scherzi.. Alla fine non sembra neanche un film del 2007 ma di 15-20 anni prima, il gusto per l'orrido è tipico di quel periodo, mi viene in mente Hellraiser, e infatti stona un po' l'uso della computer grafica per i mostri. Non può non ricordare altre pietre miliari del genere come il diretto predecessore The Fog oppure Tremors.


Consigliato a chi vuole godersi qualche spappolamento in santa pace; sconsigliato a chi disgusta gli insettoni :)


Giudizio complessivo: 7.5
Buona visione e alla prossima,

Bikefriendly




Trailer


Lasciate un commento, oh voi che leggete...
Per non perdervi neanche una recensione, seguiteci qui ;) :