-->

Hack!



Regia: Matt Flynn



Vabbè alla fine è una mezza cagata, anche se tutto sommato si lascia guardare e non annoia.

Partire con una bella testa mozzata è di certo un’ottima idea, specie se uno apprezza l’articolo, e lascia ben sperare per il proseguo della faccenda.

All’inizio poi vengono piazzate alcune discrete scene, con un buono splatter che si mantiene piuttosto costante per tutta la durata del film.

Non mancano ovviamente i soliti luoghi comuni, come i telefoni che non prendono e il gruppo di ragazzi idioti che in questo caso si mostrano (almeno la maggioranza) ancora più idioti fingendo di non conoscere e addirittura sbeffeggiando i sacri mostri della Universal. Viene di conseguenza naturale augurare a tutti loro una tragica fine tra atroci sofferenze.

Le scene delle varie aggressioni sono un po’ raffazzonate e goffe, però vi sono alcuni siparietti divertenti e una certa ironia di fondo che, pur essendo talvolta grottesca in senso assolutamente negativo, evidenzia il tentativo di non prendersi troppo sul serio, giustificando così in parte la leggerezza e le incongruenze varie sparse qui e là.

Diciamo che un’ottima recitazione o un finale da urlo avrebbero potuto anche catapultarlo verso un’affannosa sufficienza, ma ahimè non vi è traccia né dell’una, né dell’altro.

Per cui, non sufficiente.



Giudizio complessivo: 5
Buona visione e alla prossima,

Luca Rait


Trailer


Lasciate un commento, oh voi che leggete...
Per non perdervi neanche una recensione, seguiteci qui ;) :