3 Headed Shark Attack







AAAHHH, era tanto che non recensivamo una perla di film come soltanto l'Asylum sa fare!!!

...e quindi presi da un' insolita voglia di farci del male ci siamo avventurati come dei balenieri, nel mare delle minchiate più assurde, tra le onde alte e tempestose di quel groviglio di puttanate sommariamente montate male da un regista pazzo che lavora per la suddetta casa di produzione e che noi tutti infine e non senza rimorso chiamiamo "film"...

Questi dispensatori di corbellerie e buffonate di oltre oceano hanno avuto la brillante idea di creare una chimera unica nel suo genere: lo SQUALO TRICEFALO (da cui 3 Headed Shark Attack).

Ovvio che la trama finisce esattamente dove inizia il titolo, ma la pellicola è resa "unica" dalla solita incapacità di recitare degli attori, dalla regia pessima - tant'è che auguriamo al regista una morte lenta e dolorosa - dai dialoghi, scritti da un pescegatto, frullati con i soliti momenti mal gestiti di tensione, che riducono sempre più la nostra già scarsa fiducia nella razza umana. 

Ma andiamo con ordine ed estrapoliamo alcuni dei punti salienti di questo agglomerato di nefandezze che ci obbliga a posizionarci sotto il livello intellettivo del moscerino della frutta.

Gli errori più evidenti:

1) le dimensioni della creatura che cozzano con la verosimiglianza in quasi tutte le scene; una per tutte: un uomo viene ingoiato tutto intero dal gigantesco mostro (che più volte viene scambiato per una balena!) in uno specchio d'acqua, tra l'altro limpida su fondo chiaro, alta circa 30 cm. Tragicomica la scena di suspence in cui il malcapitato non si accorge della presenza dello squalo fino a quando non è troppo tardi.

2) i ricercatori avvistano sul sonar una "cosa enorme non identificata" che si avvicina velocemente all'isola/laboratorio, non si sa come mai per vederla meglio escono tutti fuori dal laboratorio e fermandosi sulla spiaggia scrutano il mare, come se potessero notare meglio da quella posizione cosa vi stia nuotando sotto (...?)

3) scattato l'allarme nel laboratorio sommerso, viene ordinato a Brian "chiudi tutti gli ingressi", certo: come se lo squalo potesse bussare alla porta e chiedere di entrare.

4) nonostante l'isola/laboratorio, dopo l'attacco dello squalo, stia per "esplodere" (o "sprofondare", non è ben chiara la cosa), costringendo quindi i nostri eroi ad avventurarsi in mare aperto in balia del mostro, essa nelle scene successive rimane sempre ben visibile alle loro spalle.

5) un'isola raramente affonda per l'attacco di uno squalo, per quanto grosso e tricefalo.

6) scena da dimenticare: i nostri eroi decidono di recuperare la barca con cui sono arrivati, metterla in moto e scappare:


  • intanto non si capisce come mai la barca sia rimasta al largo e non sia stata ormeggiata a riva;
  • uno dei protagonisti si getta in acqua, tra le urla degli altri che lo incitano a restare: "no, non andare, john no, john no john no..." alla fine john si getta, con intrepido sforzo; con lo squalo in agguato la tensione è al massimo, il nostro eroe percorre la lunga distanza fra la terra e la barca con coraggio estremo e spirito di sacrificio unici, arrivato sul mezzo inizia ad armeggiare con i comandi ma non riesce a venirne a capo, si gira verso la riva e urla: "non riesco a metterla in moto!". Uno di loro ribatte: "per questo non volevo che andasse lui, sapevo che non sarebbe stato capace di metterla in moto"  ma cazzo!!! invece di dire NO NO NO, digli MA DOVE CAZZO VAI CHE NON SAI NEANCHE METTERLA IN MOTO VADO IO COGLIOONEEE!!
  • mentre si svolge questo tentativo di utilizzare la sopracitata imbarcazione, una ragazza sclera e si getta in acqua per raggiungerla, un altro la segue per salvarla (?), un'altra ancora decide di gettarsi per distrarre lo squalo da questi 2...che dire? Il coraggio, l'altruismo e la stupidità pesano tonnellate in questa pellicola;
  • la barca dopo mille peripezie viene messa in moto, ma dopo pochi metri di navigazione scopriamo che comunque il motore non ce la fa e sta per mollare...ma perchè?!? E' la barca con cui siete arrivati e presumibilmente  (attacchi di squali tricefali permettendo) dovevate tornare indietro...ma siete così idioti da usare una barca con problemi al motore? Per non parlare del fatto che la barca (un pidocchioso 6 metri neanche cabinato) non viene mai attaccata dallo squalo, che a quanto dimostra in altre scene sarebbe stato in grado di farne uno sfizioso aperitivo croccante.
7) nonostante in quasi tutte le scene si vedano chiaramente sullo sfondo, ed a distanza ridicola dalla barca, svariate strisce di terra, i nostri eroi continuano per tutto il film a cercare disperatamente un punto dove attraccare.

8) i nostri sbagliano frequenza ed invece della guardia costiera intercettano dei pescatori, che però NON comunicano la frequenza giusta ai nostri ragazzi in pericolo, e loro stessi non contattano la guardia costiera... soltanto il capitano di un traghetto riuscirà ad avvertirla ma comunque arriverà solo al termine del film.


9) i pescatori sono armati fino ai denti... decisamente strani come pescatori!!! :-) 


10) Danny Trejo (uno dei pescatori), dopo vari coloriti improperi in lingua spagnola pietosamente sottotitolati come se fosse una milady inglese, riuscirà ad tagliare una delle teste dello squalo a colpi di Machete, giusto un richiamino al film dove è protagonista.


11) lo squalo viene attirato dalla monnezza... sì, avete letto bene; infatti sceglie di attaccare un traghetto su cui si stava svolgendo un party attirato dalla scia di lattine di birra lanciate fuori bordo dagli ospiti (ti prego Dio, bombarda l'Asylum).


12) il traghetto, dopo decine di attacchi dello squalo gigante che lo fa semi-affondare, arrivando perfino a saltare due volte sul ponte, nelle scene successive appare perfettamente integro e lindo, addirittura si notano i tavolini apparecchiati sul ponte (regiaaaaaa!)


13) tagliata una testa del mostro, al suo posto ne rispuntano altre.... sì, avete di nuovo letto bene (ti prego Dio, dai un'altra ripassata di bombe all'Asylum).


14) infine, come riusciranno i nostri eroi a distruggere la bestia? Portandola nel punto iniziale del film, accanto all'isola/laboratorio. Lì infatti, vicino al succulento enorme cumulo di spazzatura, la povera bestia in preda alla frenesia si farà più aggressiva, e le varie teste si attaccheranno tra di loro. Già...


Già!


Già!!!


Vogliamo segnalare inoltre che prima di questo indimenticabile capolavoro, ci siamo persi la pellicola lancio : 2 Headed Shark Attack.


Eh già!


Ragazzi vi prego, qui bisogna fare qualcosa, ma qualcosa di serio: gli attori continuano a prestarsi a questo genere rovinandosi la carriera per sempre...


spargiamo la voce che l'Asylum porta jella, facciamo qualcosa, qualsiasi cosa

ma facciamola...
dateci delle idee.

Fermiamoli.


P.S.: ho fatto un controllo medico dopo aver visionato questa porcheria e il dottore è certo, ho perso 20 punti di Q.I. ...siete avvisati!!!



Sconsigliatissimissimissimo: meglio spararsi in una gamba.

Potete trovare altre recensioni simili nella categoria appositamente creata: ZandZ



ZandZ | Recensissimo

ZandZ raccoglie il peggio del peggio: film che mai avrebbero dovuto essere concepiti né tantomeno pubblicati. Si meritano d'ufficio un -1, che per chi ne capisce di informatica significa 'ERRORE'.



Giudizio complessivo: -1
Buona visione e alla prossima,

Recensissimo



TROiler



Lasciate un commento, oh voi che leggete...
Per non perdervi neanche una recensione, seguiteci qui ;) :