Harold Frederick Shipman – Il Dottor Morte



Il Medico Che “curava” i suoi pazienti con la morfina.


Fred Shipman nacque il 14 gennaio del 1946 nel Nottinghamshire da Vera e Harold Shipman. I genitori erano dei devoti metodisti, ai quali Harold era molto legato, soprattutto alla madre, la quale morì di cancro ai polmoni durante la sua giovane età.

Questo fatto lo turbò profondamente e, allo stesso tempo, lo fece rimanere affascinato dal potere della morfina per il modo in cui riusciva a calmare i forti dolori della madre. Nel '70 si laureò in medicina a Leeds e cominciò a esercitare la professione di dottore.

Inizialmente era un medico di famiglia molto stimato, anche se molto presto le cose cambiarono. Tutto iniziò dopo la morte di una sua anziana paziente, quando fu verificato che il suo testamento era stato falsificato. Motivo questo, che portò alla riesumazione del cadavere, alla quale seguì una sconcertante scoperta, ovvero che l'anziana signora non era deceduta per cause naturali ma per un'overdose di morfina, somministratagli 3 ore prima del decesso. Gli inquirenti, a questo punto, riesumarono le salme di altre pazienti dello stesso medico e, in alcune di queste, vennero trovate le stesse tracce della stessa sostanza che aveva ucciso la prima vittima. Per questo motivo, il 7 settembre 1998, Shipman fu arrestato.

Sebbene si sia provveduto nel fare una stima di tutte le persone che il medico avesse potuto uccidere, il numero delle vittime è ignoto. Quelle certe ammontano a poco più di una dozzina, morte poco tempo prima della scoperta del primo delitto.


Il "Dottor Morte", lavorò per circa trent'anni, quindi si suppone che le morti furono molto di più.

Uno studio eseguito confrontando il numero di decessi dei pazienti di Shipman con quelli di altri medici della zona ha dimostrato che le sue possibili vittime ammontino almeno a 223.

Si presume che, sotto le sue "cure", morirono 459 persone. Gli omicidi attribuitigli nel processo furono 15, con 15 condanne all'ergastolo. I pazienti (ovvero le vittime), erano tutte persone di una certa età che lui uccideva registrando poi, nel referto, un decesso avvenuto per "cause naturali".

Condannato a restare in carcere per il resto della sua vita, Shipman, si suicidò in cella la mattina del 13 gennaio 2004, il giorno prima del suo 58º compleanno, impiccandosi con le sue lenzuola.



A partire da questa storia, è stata anche prodotta una docu-serie del 2002 intitolata: Harold Shipman: Doctor Death. Un dramma televisivo incentrato sulla vita e i crimini del serial killer, interpretato da James Bolam nel ruolo di Shipman. Il programma è stato diretto da Roger Bamford e scritto da Michael Eaton.

È stato trasmesso il 9 luglio 2002 e ha attirato un pubblico di 7,37 milioni di spettatori. Il programma è stato poi distribuito in DVD il 15 luglio 2013 da Strawberry Media, in associazione con ITV.


Conoscevate la storia del Dottor Morte!? Cosa ne pensate del modo in cui "curava" i suoi pazienti!?

Vi aspetto nei commenti e vi do appuntamento alla prossima storia.



Lasciate un commento, oh voi che leggete...
Per non perdervi neanche una recensione, seguiteci qui 😉:

     

Nessun commento:

Posta un commento