-->

Sport: Il Milan passa a Genova, finisce 0-2.




Il Milan vince la sua prima partita del 2019 nel posticipo inedito del Lunedì alle ore 15.
Una partita, quella di Marassi, caratterizzata da
tante occasioni per il Genoa e allo stesso tempo nessun gol per i rossoblù. Il Milan, invece, ha saputo tenere e, grazie anche a Donnarumma, è riuscito a tenere la porta inviolata andando poi a segnare nel secondo tempo con Borini e Suso.


Nel primo tempo tante le occasioni del Genoa: la prima con Biraschi che, con un bel destro a giro, manda di poco alto. La seconda con Lazovic che sulla sinistra impegna Donnarumma ad una difficile deviazione sopra la traversa.
La terza capita sui piedi di Bessa, che servito da Pandev, calcio troppo centrale trovando la respinta di Donnarumma.  La quarta nasce da un cross basso di Criscito con deviazione di Bakayoko che per poco non fa autogol. Il Milan conclude il primo tempo con un palo (esterno) di Paqueta, che calcia al volo da fuori area, e di poco non segna un gol clamoroso.

Nel secondo tempo il Milan si risveglia e Borini ha subito un occasione dalla sinistra che però finisce fuori. Il Genoa non molla e Veloso, grazie ad una deviazione, va vicinissimo al gol evitato solo da un miracolo di Donnarumma che salva tutto ancora una volta.
Al 72' arriva il vantaggio per il Milan con un  bellissimo cross basso, dalla destra, di Conti che viene finalizzato da un piattone di Borini. 0-1 Milan. Due minuti dopo Veloso calcia da fuori area un pallone che si stampa sulla traversa, dopo la deviazione mostruosa di Donnarumma. 
Al 83' Suso ha, in campo aperto, l'occasione per segnare il definitivo KO del Genoa e non la sbaglia. 0-2 Milan. 

Al 93' l'arbitro fischia la fine della partita

Migliore in campo Donnarumma: rivedendo gli highlights e analizzando a freddo la partita, senza di lui il Milan oggi avrebbe potuto soccombere: perché due parate sono state fondamentali (Lazovic nel primo tempo e Veloso nel secondo tempo) e perché da sicurezza a tutto il reparto difensivo che in questo periodo è martoriato da tanti infortuni. Il giovane portiere del Milan è uscito da un brutto momento, invece ora ne sta attraversando uno bellissimo.

Il Genoa termina questa partita e, analizzandola, si trova a porsi una domanda che sarà sorta spontanea a molti tifosi del Genoa:" Con Piatek in campo la partita sarebbe andata diversamente?" Secondo me si, sarebbe andata diversamente perché il bomber polacco è stato uno dei più grandi finalizzatori passati a Genova degli ultimi anni e perciò con lui in campo il Genoa avrebbe sicuramente chiuso il primo tempo in vantaggio.

Oggi il Genoa è stato sconfitto e, con tutte le occasioni di oggi create dai rossoblù, si è evidenziato come la squadra di Prandelli abbia bisogno di un altro buon attaccante da affiancare a Kouame per non cercare di iscriversi alla lotta per non retrocedere visto che il Genoa dista solo 6 punti dal terzultimo posto.

Il Milan, invece, con questi tre punti si trova quarto, da solo, con un punto di vantaggio sulla Roma.

Venerdì 26-01 alle 20:30 si disputerà Milan-Napoli. 
Lunedì 28-01 alle 20:30 si disputerà Empoli-Genoa


Lasciate un commento, oh voi che leggete...
Per non perdervi neanche una recensione, seguiteci qui 😉:

     

Nessun commento:

Posta un commento