-->

Sport: Le 5 verità del primo weekend di Dicembre 2018

Eccoci qui al classico resoconto del weekend appena trascorso. Partiamo subito con le 5 verità:


1° verità, calcio Serie A: La Juventus vola a +11, Napoli e Inter ferme a 29 punti. Questa sera a Bergamo ci sarà Atalanta - Napoli, siamo ad un possibile match point per lo scudetto bianconero?
Vi ricordate a fine Settembre che vi avevo chiesto se la Juve fosse già campione d'Italia? Ecco in quel caso avevo risposto di no, oggi mi sa che, in caso di sconfitta o pareggio del Napoli stasera a Bergamo, penso che per lo scudetto non ci sia più nulla da fare... 

Se così fosse il Napoli (29)dovrebbe iniziare a guardarsi le spalle: soprattutto dall'Inter (29). 
Lotta 4° posto che ha visto il sorpasso del Milan (25) sulla Lazio(24) e il pareggio della Roma (20) proprio con l'Inter di Spalletti.



2° verità Pallavolo maschile, mondiale per club:

È una finale tutta italiana quella che è andata oggi in scena a Czestochowa (Polonia), giocata tra Trento e Lube Civitanova.
Partita che ha visto vincere Trento il suo quinto mondiale per club con il punteggio di 3-1.
Hanno fatto la differenza la fantasia di Giannelli, che grazie alla sua ottima prestazione nel suo ruolo di palleggiatore ha fatto la differenza per riportare a Trento il mondiale dopo 6 anni di assenza. La Lube Civitanova perde, come era successo a Kazan l'anno scorso, di nuovo la finale mondiale. Questa volta hanno fatto la differenza la poca continuità dei propri giocatori, che solo nel secondo set (tra l'altro anche vinto) sono stati in partita grazie al centrale cubano Simon.



3° verità, calcio Italia fortunata per le qualificazioni a Euro 2020: Sono stati estratti i gironi per le qualificazioni di Euro 2020, Italia fortunata pesca Bosnia-Erzegovina, Finlandia, Grecia, Armenia, Liechtenstein. 

Evitate Germania e Svezia.
Imperativo per la nazionale di Mancini è qualificarsi al primo europeo itinerante della storia. L' Italia, per partecipare a Euro 2020, dovrà concludere almeno seconda il girone. Sulla carta non dovrebbero esserci problemi, ma ci ricordiamo tutti come andò a finire nel 2017 per qualificarsi al mondiale...



4° Verità calcio estero, i derby inglesi finisco bene per Arsenal, Chelsea e Liverpool:

Grande rimonta dell' Arsenal che di carattere vince 4-2 il derby del nord di Londra. Grandissima partita di Torreira, l'ex Sampdoria oltre essere stato dominante a centrocampo è stato anche autore del gol che ha di fatto sancito la fine del derby, quello del 4-2.
Il Chelsea di Sarri sfidava il Fulham di Ranieri, match meno scontato del previsto, dato che nonostante il vantaggio iniziale di Pedro per i Blues, il Fulham è rimasto sempre in partita ed è stato pericoloso in alcune situazioni da palla inattiva. È però il Chelsea a chiudere il match con Loftus-Cheek che segna il 2-0 che sarà poi anche il risultato finale. 
Il Liverpool, fortunato, vince il derby del Merseyside, con un gol particolare di Origi. 
Il giovane belga è stato aggressivo e come un falco è rimasto vicino alla porta quando il portiere dell' Everton Pickford respingeva verso il centro il pallone che stava entrando in porta con una traiettoria a campanile. In quel momento di testa, Origi, ha appoggiato facilmente in porta vincendo così una partita fondamentale per il Liverpool che rimane così a -2 dal Manchester City capolista.



5° Verità sport invernali: 

Nello Sci Alpino a Beaver Creek doppietta svizzera nella Discesa Libera di Venerdì per la Svizzera con Feuz e Caviezel , terzo Svindal. 
Sabato nel Super-G vinto da Franz (Austria), secondo Caviezel (Svizzera) e finalmente primo podio per l'Italia con Paris terzo al pari del norvegese Kilde. 
Domenica nel primo Gigante della stagione, Hirscher viene sorpreso da Luitz che vince davanti a tutti. Terzo Tumler che con il pettorale 48 recupera 22 posizioni nella seconda manche arrivando così sul podio. Tonetti ottavo. 
Nel femminile a Lake Louise l'austriaca Schmidhofer fa doppietta nella specialità di  Discesa libera tra Venerdì e Sabato. Venerdì l'austriaca precede Gisin (Svizzera) e Weidle (Germania), Sabato vince davanti a Huetter (Austria) e Gisin (Svizzera). Sabato bene anche le italiane con Delago quinta e Nadia Fanchini settima.
Shiffrin non delude nel Super-G di Domenica dove vince agevolmente davanti a 
Mowinckel (Norvegia) e Rebensburg (Germania).
Nel biathlon, inizio da urlo per l'Italia nella staffetta mista a Pokljuka con Vittozzi - Wierer - Windisch - Hofer che si classificano terzi dietro a Francia e Svizzera.

Io mi aspetto tanto da questi 4 atleti in questa stagione in coppa del mondo, senza scordarci del mondiale nel 2019. 
Nella foto l'arrivo di Hofer sul traguardo a Pokljuka.


Davide Poggi 


Lasciate un commento, oh voi che leggete...
Per non perdervi neanche una recensione, seguiteci qui 😉:

     

Nessun commento:

Posta un commento