-->

Fifa 19



Genere: Sport 

Piattaforme: Pc , Nintendo , Ps3 , Xbox360, Ps4 , Xbox one 

Sviluppo: EA Sports

Data di uscita: 28 settembre 2018


RECENSIONE 


Il 28 settembre 2018 è arrivato sugli scaffali dei principali negozi di videogame l’ennesimo capitolo della serie calcistica FIFA. Il titolo, nonostante le solite parole dei meno affezionati, si presenta con tante novità a partire dalle nuove modalità del FIFA Ultimate Team, le novità del calcio d’inizio e la conclusione de “Il Viaggio” iniziata in FIFA 17 con Alex Hunter, ma in assoluto la più grande novità è l’aggiunta delle licenze di Europa League e Champions League, precedentemente appartenenti al ben noto rivale Konami, PES .


Grafica 

Graficamente il titolo sembra migliorato con il motore di gioco, Frostbite, del ben conosciuto titolo EA Battlefield. Purtroppo i calciatori meno noti non trovano posto per essere definiti “uguali alla realtà”, nonostante questo FIFA 19 sembra molto vicino al concetto di realtà, in quanto le animazioni sono molto realistiche, con addirittura espressioni facciali quasi impressionanti; quando i calciatori reagiscono a un avvenimento sul campo di gioco avranno differenti reazioni fisiche.


Gameplay 

Il gioco è splendidamente migliorato, con moltissime animazioni di tocco di palla e con addirittura la possibilità di avere un tasto adibito al controllo del pallone in maniere diverse, dal pallone che si alza alla finta di corpo. Il time-shooting è assolutamente un’altra novità da rimarcare, questo agisce in maniera che il pallone venga colpito nella maniera più naturale possibile, ma attenzione perché questo dipenderà da noi, infatti è necessario premere il tasto di tiro al momento opportuno per avere più possibilità di insaccare il pallone in rete.


Nuove modalità 

Come già annunciato il gioco presenta la nuova licenza del campionato europeo con la possibilità di cimentarsi nelle più disparate partite di coppa, dai gironi alla fase a eliminazione fino a giungere alla finale, e tutto questo può essere giocato nella ben realizzata modalità carriera, oppure con una sola partita di calcio d’inizio. La modalità sorprendente è la Survivor, dove dopo aver scelto 2 squadre partecipanti, in una partita, a ogni goal segnato, verrà tolto un giocatore dalla formazione che ha appena bucato la rete, insomma una modalità per il divertimento tra amici per sfondare le barriere del realismo calcistico


FUT (FIFA ULTIMATE TEAM) 

Anche quest’anno moltissimi giocatori aspettavano la modalità FUT che si presenta con parecchie novità, dalle nuove carte (come i giocatori non scambiabili) fino ad arrivare alle nuove modalità come la Week-end League, che vi permetterà di ottenere premi e crediti per migliorare la vostra squadra.


Le domande sul gioco


Cosa manca a questo FIFA 19? 

Questa è la domanda che ci poniamo praticamente tutti, ma sostanzialmente mancano parecchie cose per avvicinarsi alla perfezione della simulazione calcistica . 


Siamo soddisfatti? 

A questa domanda mi sento di rispondere: sì lo siamo, ci aspettavamo forse qualche novità nella modalità carriera e una maggiore possibilità di personalizzazione per la modalità Pro Club ma nel totale FIFA 19 riesce a soddisfare chi cerca un gioco calcistico ben fatto .


Il Dilemma PES o FIFA?

Nonostante la dominazione del mercato di FIFA, molti giocatori ogni anno hanno questa domanda e qui vi daremo una risposta secca, ovvero: per quanto riguarda la stagione 2018/2018 FIFA appare più completo e nell'insieme più divertente nonostante anche PES sembra stia tornando a ritagliarsi uno spazio importante nel mercato video-ludico che mancava da tanto tempo, chissà magari con il tempo…


Buon divertimento.

Paolo Francia




Lasciate un commento, oh voi che leggete...
Per non perdervi neanche una recensione, seguiteci qui 😉:

     

Nessun commento:

Posta un commento