Memorie Di Una Geisha



Regia: Rob Marshall



Trama iniziale

Come viene giustamente sottolineato nello stesso film, vengono narrate le vicende di una geisha e non di un'imperatrice o di una principessa, quindi non
aspettiamoci una trama incantevole o fiabesca. Si racconta infatti della piccola Chiyo, che viene venduta dai suoi miseri genitori, nella speranza forse di consegnarle un futuro più roseo. Tuttavia i suoi occhi, tanto insolti quanto magnetici, creeranno da subito attrazioni, ma soprattutto invidie. Solo la sua forza d'animo l'aiuterà a vincere gli ostacoli..



Recensione critica
Per quanto si noti il tocco occidentale a una storia che doveva rimanere esclusivamente nipponica, con qualche occhio chiuso si può sorvolare e far sapere quanto sia un racconto squisito. Il ritmo calza perfettamente con le vicende, tranne nel finale che mi è risultato troppo precipitoso: doveva esserci maggiore poesia. 

L'ambientazione e la ricostruzione sono ben curate e credibili, peccato solo per il trucco che doveva suggerire il passare degli anni e così non è stato. Qualche neo nella trama, vedi il salvataggio inspiegabile dall'incendio, per quanto ben nascosti, mi hanno suscitato qualche attacco di prurito. Meritati gli oscar alla fotografia, scenografia e ai costumi.


Consigliato a tutti gli amanti del Sol Levante; sconsigliato però ai puristi della cultura giapponese, si potrebbero indignare per via delle contaminazioni.


Giudizio complessivo: 7.5
Buona visione e alla prossima,

Bikefriendly



Trailer




Lasciate un commento, oh voi che leggete...
Per non perdervi neanche una recensione, seguiteci qui ;) :