-->

Ju-On/ The Grudge/ Rancore (2002)




Regia: Takashi Shimizu


Trama iniziale

Dopo aver ospitato un feroce delitto, una casa viene infestata dalle sue vittime: un bambino e la madre. Chiunque avrà la sfortuna di entrarvi o di esservi attratto al
suo interno prima o poi è destinato a morire, senza alcuno scampo. Si sa, quando i fantasmi ci si mettono son dei veri rompi..



Recensione critica


Primo J-Horror per me, cioè un horror di casa nipponica, genere che immagino abbia tutto un suo stile, per esempio puntando più sull'angoscia che sui jumpscares: non posso che applaudire. Carinissima la struttura in episodi, ognuno per ogni malcapitato/a, che ti lascia anche un po' pensare su quale sia il giusto ordine cronologico. 

Standing ovation per la chiosa finale, solo una mente malata poteva chiudere con cotanta originalità! È mio dovere però avvertirvi della presenza di un horror coreano ancor più meritevole, Two Sisters.

Consigliato a tutti gli amanti dell'horror ansiogeno; sconsigliato a chi si annoia facilmente se non gli appaiono di tanto in tanto e inaspettatamente facce terrificanti sullo schermo con un volume altissimo.


Giudizio complessivo: 7.5
Buona visione e alla prossima,

Bikefriendly



Trailer



Lasciate un commento, oh voi che leggete...
Per non perdervi neanche una recensione, seguiteci qui ;) :