-->

Il Peso Della Farfalla


Autore: Erri De Luca

Il re dei camosci scende dalle alture all'alba e dopo il tramonto.

Sa che il tempo scorre, che la vita è splendida, che i membri del branco vanno rispettati, i loro impulsi compresi e che le femmine sono forti e indipendenti. É silenzioso, delicato e armonioso nei movimenti.

Lui sa che finirà tutto, che un giovane del branco prenderà il suo posto e lo accetta.

Il re dei camosci osserva...
Osserva colui che dalla valle sale per portarlo sulle tavole degli esploratori. Per farsi lodare.
Sale da valle la bestia solitaria, assassina, rumorosa. Si crede invisibile, scaltra, abile con la sua 300 magnum e la pallottola da 11 grammi.
Lo osserva nell'arrampicata, esortato dagli applausi.

Che buffo...Una bestia tanto differente che porta il suo stesso nome..."re dei camosci", ma per ben altre ragioni.

Il camoscio sorride.
Anche per il cacciatore arriverà l'ora della resa dei conti. 
Sarà pronto ad accettarla?
E la vita, come l'avrà vissuta?
Chi guarderà negli occhi?
Chi lo soccorrerà e chi avrà davvero amato...?
Saprà reggere in equilibrio il peso delle vicissitudini ormai al limite anche con l'arrivo del più delicato e leggero ospite in grado di cambiare il corso della vita?

Una melodica, poetica metafora della vita.

Musica le sue parole che, con dolcezza e malinconia, rapportano la follia distruttiva dell'uomo alla purezza primordiale della natura.

Buona lettura,



Lasciate un commento, oh voi che leggete...
Per non perdervi neanche una recensione, seguiteci qui 😉:

     

Nessun commento:

Posta un commento