Continuum


Autore: Gianfranco Nerozzi

Alla Vigilia di Natale, sulle colline bolognesi, vengono trovati i cadaveri di cinque uomini terribilmente torturati. Questo è l'inizio dell'indagine del commissario Francesco Negronero e della sua particolare squadra di indagine.

Continuum é il secondo libro di Nerozzi che leggo (autore che avevo conosciuto grazie al nuovo uscito, Bloodyline) ed è anche questo un thriller horror, a tratti molto splatter ben scritto. Ci sono delle similitudini tra i scritti: il legame che si forma sempre tra i padri e i figli e l'inserimento di una parte soprannaturale. Se in Bloodyline questa era ben dosata e curata, qui risulta un pochino inutile e fa perdere molto ritorno alla storia soprattutto nel finale. 

É un bel libro, ben scritto, ben costruito, ma ci sono punti che mi lasciano l'amaro in bocca.

Anche questa volta alla fine del libro troviamo le playlist di canzoni, film e libri citati nel romanzo; una cosa rara da trovare ma che apprezzo davvero molto.

Lo consiglio? NI. 

Se non amate l'aggiunta del soprannaturale nei thriller statene alla larga, altrimenti se non ci crea fastidio leggetelo. Scandagliare bene i mercatini dell'usato perché lo potrete portare via per pochi euro come ho fatto io.

Buona lettura,




Lasciate un commento, oh voi che leggete...
Per non perdervi neanche una recensione, seguiteci qui 😉:

     

Nessun commento:

Posta un commento