Uccidi Il Padre


Autore: Sandrone Dazieri

Uccidi il Padre è il primo capitolo della trilogia creata da Dazieri conclusasi l'anno scorso con Il Re Di Denari

La morte macabra di una madre e la sparizione del suo bambino danno il via ad una discesa negli inferi dell'animo umano. Colomba Caselli, agente di polizia e reduce dal Disastro, chiederà l'aiuto di Dante Torre, l'ex bambino del silo rapito da piccolo da un uomo chiamato IL PADRE, per cercare di capire come sono andate davvero le cose. 

Il punto di forza di questo capitolo, e dei successivi, sono proprio i personaggi di Colomba e Dante. Una donna e un uomo con i loro mostri interiori, forgiati da gravi avvenimenti che ne hanno segnato le vite e la psiche. Due personaggi che crescono e cambiano durante la storia, due personalità problematiche, inquiete, a tratti autodistruttive, ma che farebbero qualsiasi cosa per arrivare alla verità

Uccidi il Padre è forse il thriller che rileggo più spesso, ha un ritmo così serrato, una trama e una suspense così ben dosata che è sempre un piacere rileggerlo. E poi adoro Dante, un personaggio meraviglioso nella sua unicità. 

Se siete amanti del thriller ben scritto e costruito la trilogia di Dazieri é imprescindibile. 

P.S.: VI PREGO QUALCUNO NE FACCIA UNA SERIE TV perché si presterebbe benissimo al cambio di media. 

Buona lettura,




Lasciate un commento, oh voi che leggete...
Per non perdervi neanche una recensione, seguiteci qui 😉:

     

Nessun commento:

Posta un commento