-->

Come Miele E Neve



Autore: Siro T. Winter


TRAMA

Perchè batte il cuore?

È questa la domanda che Lucia “Lou” Zarda, trent’anni, si è posta per tutta la vita. 
Ferita e delusa dopo la fine della storia decennale con Andrea Marini, Lou vive nel suo mondo fatto di colori e tele e di lunghe passeggiate solitarie fino alla spiaggetta che guarda al parco di Seurasaari di Helsinki, divisa tra il lavoro al Museo d’arte contemporanea e il bozzolo sicuro della sua piccola casa.
L’incontro inaspettato con il musicista che vive a pochi passi da lei, l’affascinante e misterioso Vilhelmi Niemi e i suoi verdi occhi di giada getterà mille dubbi su Lou, investendola con un turbinio di nuove emozioni, incertezze e speranze. 
La voglia di lasciarsi andare si scontra con l’antica paura di non essere abbastanza. 
Scappare o restare rischiando di essere ferita di nuovo? 
Lasciarsi amare o rifugiarsi nella solitudine rassicurante? 

Un susseguirsi di eventi inaspettati spingerà Lou a compiere una scelta che potrebbe cambiarle per sempre la vita. 
Anni dopo, il destino porterà nuovamente Lou ad Helsinki, nella terra che l’ha adottata e nella quale si sente a casa, la fredda e magica Finlandia con le sue aurore boreali e il sole di mezzanotte, dov’ è sempre stato il suo cuore. 
Il ricordo di Vilhelmi, di colui che ha amato profondamente, non l’ha mai lasciata, tormentandola anche nei sogni. 
Forse le loro strade si incroceranno ancora una volta e Lou troverà la risposta alla sua domanda.


COMMENTO

La storia è molto carina, parla di questa ragazza che vive in Finlandia e ha una vita normalissima, ha il suo lavoro che ama e la sua casa, i suoi amici vivono in Italia mentre lì ha solo la coinquilina Nur e il suo amatissimo vicino. In amore non è stata molto fortunata, in quanto il suo ex l'ha trattata molto male.

Tutto si stravolgerà grazie ad un uomo dagli occhi color giada.

Lo stile di scrittura mi ha presa un sacco e non mi ha mai annoiata.

E' un libro abbastanza leggero che ti fa esplorare ogni sfaccettatura dell'amore.

La bravura di chi lo ha scritto è stata nel fatto che, anche se abbastanza lungo come libro, non ci sono parti noiose, ci sono i colpi di scena al momento giusto ed è tutto abbastanza equilibrato.

I personaggi sono tutti ben costruiti e spesso mi rivedevo in alcuni atteggiamenti.

Come personaggi abbiamo Lou che è una persona davvero carina e gentile, come tutti ha le sue insicurezze anche se in alcuni casi più accentuate a causa del passato.
Nur è un personaggio che mi è piaciuto per quasi tutto il libro, dico così perché in alcuni casi ha avuto comportamenti un po' scorretti.
Mi è piaciuto molto il vicino di casa di Lou, un vecchietto con cui lei ha un rapporto speciale. Lui è uno di quei personaggi che ti rimarranno per sempre nel cuore per la loro dolcezza infinita.
Il personaggio che ho amato follemente è stato Simone l'amico gay di Lou, le sue apparizioni mi hanno fatta ridere ed hanno dato una nota ironica al romanzo.
Molto carino anche il personaggio di Julian che mi ha fatta innamorare.

Il libro è scritto in terza persona ma non è affatto fastidioso, e lo dice una persona che non apprezza molto i romanzi scritti in terza persona.

I termini usati sono semplici e la lettura è scorrevole.

Durante la lettura mi sono sentita molto vicina ai personaggi e mi sono arrabbiata e rattristita con loro.

Alle volte mentre leggevo avrei voluto prendere a schiaffi Lou e dirle non fare la scema e di inseguire la felicità.

In conclusione ho veramente adorato questo romanzo e mi sono anche io innamorata dell'uomo con gli occhi color giada.

Per finire consiglio a tutti di leggere questo libro.

Giudizio complessivo: 8
Buona lettura,







Lasciate un commento, oh voi che leggete...
Per non perdervi neanche una recensione, seguiteci qui 😉:

     

1 commento: