-->

12 Soldiers


Regia: Nicolai Fuglsig


È cominciata da ormai quasi due mesi l'estate, il caldo ha preso il sopravvento e al cinema ormai non si trovano film davvero meritevoli di essere visti (per ora).
Ciò però non si può dire di 12 Soldiers, war movie con protagonista Chris Hemsworth, solito film propagandistico, che ci ricorda che gli americani ce l'hanno più duro, e che non è poi così fastidioso come si potrebbe pensare. 

12 Soldiers è un film di guerra più che godibile, fatto molto bene e che in certi punti regala anche più di un'emozione. 


Il regista qui è al suo primo lungometraggio, ma la regia è lo stesso buonissima e le tante scene d'azione sono dirette benissimo. Le interpretazioni di tutto il cast sono meritevoli, specialmente quelle di Hemsworth e Michael Shannon ed il lato tecnico, oltre ad una regia notevole, è molto interessante anche per quanto riguarda la fotografia e le musiche, bellissime a dir poco. 

La storia in sé è sviluppata bene, ma il ritmo piuttosto discontinuo della pellicola, la appesantisce un po' in alcuni passaggi; abbiamo infatti una prima parte abbastanza lenta ed una seconda che varia tra lentezza e scene movimentate. Questo anche grazie ad un minutaggio a parer mio un po' eccessivo; se fosse durato leggermente meno, l'avrei apprezzato di più. 


Il tutto però si conclude con 30 minuti finali che sono pelle d'oca pura

In conclusione, 12 Soldiers si è rivelato essere un film di guerra che merita certamente di essere visto, ma che non è paragonabile neanche lontanamente a quelli usciti negli anni precedenti (Dunkirk ed Hacksaw Ridge per intenderci). 

Giudizio complessivo: 7.5
Buona visione,






Trailer



Lasciate un commento, oh voi che leggete...
Per non perdervi neanche una recensione, seguiteci qui 😉:

     

Nessun commento:

Posta un commento